Veneto: Luca Zaia stanzia 120 milioni per evitare il suicidio degli imprenditori

In Italia il numero dei suicidi è in costante aumento. Dall’inizio dell’anno, stando alla notizie delle scorse settimane, in carcere 21 persone si sono tolte la vita. Ogni sette giorni una persona nel nostro paese decide di morire da colpevole.

Il fenomeno non è però limitato ad una parte della popolazione. La crisi, il conseguente peggioramento delle condizioni di vita, hanno indotto anche molti libero professionisti a farla finita soprattutto nelle regioni da sempre considerate benestanti.

Luca Zaia, Governatore leghista del Veneto, per diminuire il numero di suicidi registrati nella Regione da lui amministrata ha deciso di collaborare con le banche oltre a stanziare per il rilancio del proprio territorio 120 milioni di euro.

“La raccolta del risparmio - ha dichiarato Luca Zaia al Fatto - è del territorio e gli impieghi vanno restituiti al territorio. In fase di crisi è un fattore strategico per rilanciare le imprese del Veneto, comprese quelle di Treviso che si sono distinte sempre per la ricerca, innovazione e sviluppo.

Vorrei ricordare con profonda emozione quegli imprenditori trevigiani e veneti che si sono suicidati perché non riuscivano a pagare i loro dipendenti alla fine del mese. E’ il segno di un modo di fare e di vivere l’azienda in cui il primo operaio è proprio l’imprenditore”.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO