Carlo Azeglio Ciampi: Presidenti della Repubblica mai rieletti

Il Presidente della Repubblica emerito, nel 2006, disse che nessun Presidente era mai stato rieletto. E negò la propria disponibilità per un secondo mandato

Carlo Azeglio Ciampi, il 3 maggio del 2006, faceva pubblicare la seguente nota del Quirinale.

«Confermo la mia non disponibilità a candidarmi per un secondo mandato. Nessuno dei precedenti nove presidenti della Repubblica è stato rieletto. Ritengo che questa sia divenuta una consuetudine significativa. È bene non infrangerla. A mio avviso, il rinnovo di un mandato lungo, qual è quello settennale, mal si confà alle caratteristiche proprie della forma repubblicana del nostro Stato»

Una frase sacrosanta, per un Presidente che aveva partecipato alla formazione di un Governo tecnico e poi era apparso scelta unica e condivisa nel 1999.

Ciampi, infatti, fu eletto con 707 voti al primo scrutinio.

Poi, quando nel 2006 la situazione politica sembrava davvero critica, DS, AN, Verdi e UDC avevano chiesto a Ciampi la possibilità di votarlo nuovamente. Ciampi si negò. E individuò nella prassi fino a quel momento, e nella durata del mandato del Presidente della Repubblica, due ottimi motivi per non dare la propria disponibilità a sedere per un totale di 14 anni al Quirinale.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO