Isole Senkaku: la Cina manda la flotta, il Giappone pronto a usare la forza

"Intraprenderemo azioni decisive contro chiunque dovesse tentare di entrare nelle acque e nelle coste territoriali" è stato il monito di Abe.

Cina e Giappone di nuovo ai ferri corti

Cina e Giappone di nuovo una contro l'altro, a distanza molto ravvicinata. Pechino ha infatti effettuato un blitz con otto motovedette alle Isole Senkaku, controllate da Tokyo, ma rivendicate da Pechino. Il premier giapponese Shinzo Abe ha fatto convocare l'ambasciatore cinese a Tokyo per protestare contro l'incursione nell'arcipelago che, nel settembre scorso, il governo nipponico ha fatto in parte nazionalizzare.

Non solo. Una decina di pescherecci giapponesi, con a bordo numerosi esponenti di associazioni nazionaliste, si è diretto proprio verso le isole per ribadire la sovranità di Tokyo. Una spedizione che ha avuto una larga copertura da parte della tv Nhk, compresa la partenza del porto di Ishigaki. Inoltre, 170 parlamentari giapponesi si sono recati al santuario shintoista Yasukuni, simbolo per Cina e Corea del Sud del passato militarismo giapponese. Qui vengono onorati 14 alti ufficiali di Tokyo, condannati per crimini di guerra al termine della Seconda guerra mondiale.

Abe, oltre a convocare l'ambasciatore, ha voluto essere ancora più chiaro nei confronti della Cina: "Sarebbe normale avviare un allontanamento con la forza, in caso di sbarco, di qualsiasi cittadini cinese". Durante il dibattito parlamentare, il primo ministro ha aggiunto che l'attività di sorveglianza ha lo scopo di impedire a chiunque di poter sbarcare sul piccolo arcipelago conteso e disabitato.

"Intraprenderemo azioni decisive contro chiunque dovesse tentare di entrare nelle acque e nelle coste territoriali" è stato il monito di Abe. Le Isole Senkaku, che i cinesi chiamano Diaoyu, sono fonte di litigio tra le due potenze asiatiche. Spesso si è arrivati a un passo dalla guerra, con provocazioni da ambo le parti, da quando Tokyo le ha acquistate da un privato.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO