Movimento 5 Stelle: l'espulsione di Mastrangeli decisa dai "Mi piace"

Quando la carriera politica di un parlamentare è decisa da un like o da un commento su Facebook. Aperto a tutti.

Nuovissime forme di democrazia diretta nel Movimento 5 Stelle alle prese con l'espulsione di Marino Mastrangeli, il deputato presenzialista messo sotto accusa per le troppe apparizioni in salotti tv.

L'espulsione è stata decisa dai parlamentari a Cinque Stelle in una tesissima riunione. Ma per poter decidere quale decisione prendere in molti si sono affidati alle decisioni dei loro seguagi su Facebook. In particolare Laura Bottici ha sperimentato un nuovissimo metodo: un like per l'espulsione, un commento per salvarlo.

Assemblea in diretta streaming per espulsione di Mastrangeli. Cliccate mi piace per il sì o commenti per il no, grazie

Stesso criterio, poco dopo, per decidere dell'espulsione di Vito Crimi:

Votazione per espulsione Vito Crimi, stesso criterio, sì a espulsione cliccare mi piace, altrimenti commento.

Resta da capire se contano come voti per il salvataggio anche commenti di questo tipo:

Questa è la pagina di un senatore della repubblica. Che vergogna. Siete solo dei morti di fame.

Ridicoli!!!

Mi sto leggermente vergognando di avervi votato!! Chiedo clemenza!! Al massimo, applicando il codice militare dell'Impero Romano potreste fustigarlo o applicargli un cartello con scritto "sono un babbeo" obbligandolo a percorrere tutta la tratta della linea B del metro di Milano! Ma fatemi il piacereeee!!!

Al di là del fatto che il tutto suona un po' ridicolo, quello che preoccupa è che tutti possano votare, non solo i fan della signora senatrice a 5 Stelle (lasciando perdere che si dà per scontato che Facebook rappresenti un campione degli elettori dell'M5S). E non si sta decidendo di inezie, ma della vita politica di deputati e senatori. Però se non si prende nessuna minima contromisura alla democrazia super diretta senza filtri poi come si fa a pensare che questa esprima le intenzioni degli elettori? Come ci si fa a lamentare delle incursioni dei troll quando praticamente gli si serve il tutto su un piatto d'argento? Insomma, come si fa a essere così ingenui?

A parte questo, vediamo i risultati: Mastrangeli ormai è stato espulso, comunque c'era stata una netta prevalenza dei "mi piace", quindi dei favorevoli all'espulsione. Nel caso di Vito Crimi la battaglia è stata molto più aspra: 1.138 like e 1.048 commenti. Ha vinto chi voleva l'espulsione di Crimi, chissà se Laura Bottici era d'accordo.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO