Lega Nord: truffa e associazione a delinquere, arrestato l'ex tesoriere Belsito

L'inchiesta milanese riguarda le presunte distrazioni di fondi da parte della Lega Nord; soldi utilizzati in realtà anche per le spese personali di Bossi, dei suoi familiari e di Rosi Mauro.

Ex tesoriere della Lega Nord

Manette ai polsi questa mattina, a Genova, per l'ex tesoriere della Lega Nord, Francesco Belsito. Le accuse sono di truffa aggravata e associazione a delinquere, in relazione all'inchiesta sui fondi del partito dell'ex segretario Umberto Bossi. E' stata la guardia di finanza a prelevare Belsito, così come Stefano Bonet, uomo d'affari che si sarebbe occupato degli investimenti in Tanzania da parte del Carroccio. Altre due persone risultano ricercate.

Tra gli indagati c'è anche Paolo Scala, altro uomo d'affari che avrebbe avuto un ruolo negli investimenti di circa sei milioni da parte del Carroccio in Tanzania e a Cipro.

Belsito, finora, ha sempre negato di aver utilizzato fondi pubblici per scopi privati e ha anche restituito 11 lingotti per un peso complessivo di cinque chilogrammi e 11 diamanti. "Penso di aver fatto il buon amministratore, non ho sottratto nulla, è tutta documentazione fatturata dalla Lega". Bossi, indagato insieme a Belsito, è accusato di truffa ai danni dello Stato, in relazione ai rimborsi elettorali dichiarati dal movimento nel luglio del 2011. Una somma di circa 18 milioni di euro che la Lega avrebbe incassato, secondo la Procura, presentando un rendiconto infedele nell'agosto 2011 per avere i rimborsi elettorali relativi al 2010.

Belsito è stato condotto nel carcere milanese di San Vittore. Dal 2007 al 2010, è stato vice segretario e tesoriere regionale del Carroccio in Liguria. Dal 2009 ha ricoperto incarichi a livello nazionale per la Lega Nord: prima vice tesoriere del partito, poi come tesoriere al posto di Maurizio Balocchi. Quando è esplosa l'inchiesta - il 12 aprile 2012 - Belsito è stato espulso dal partito con decisione unanime.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO