Mariachiara Carrozza, chi è il Ministro dell'Istruzione

Laureata in Fisica, Dottore in Ingengeria, già Rettore della Scuola superiore Sant'Anna di Pisa. Ecco il profilo del nuovo Ministro dell'Istruzione

Maria Chiara Carrozza Ministro dell'IstruzioneMaria Chiara Carrozza è il nuovo Ministro dell'Istruzione nel Governo Letta.

Pisana, candidata alla Camera ed eletta per la prima volta nel 2013, il 28 settembre del 2010 era stata confermata per il secondo mandato consecutivo come Rettore della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa per il triennio accademico 2010/2013, con elezione al primo turno. In precedenza, era stata professore ordinario in Bioingegneria Industriale presso il medesimo istituto.

E' laureata in Fisica presso l'Università di Fisica, e ha acquisito un dottorato di ricerca in Ingegneria.

E’ stata coordinatore dell’ARTS Lab (Advanced Robotics Technology and Systems Laboratory) della Scuola Superiore Sant’Anna fino a dicembre 2007.

Sul sito ufficiale della Scuola, un lungo elenco delle sue attività in Italia e all'estero:


    “Visiting Professor” nel 2003 presso l’università di Vienna, Austria, per tenere corsi sulla biomeccatronica e nel 2004 ha tenuto corsi di biomeccatronica presso l’Università Campus Biomedico, Roma. Dal 2003 tiene corsi di criteri di progettazione di mani artificiali, fondamenti di robotica umanoide, neuro-robotica, biomeccatronica e bioingegneria della riabilitazione presso l’Università di Pisa e la Scuola Superiore Sant’Anna.

    Dal 2004 al 2007: Membro eletto in rappresentanza dei professori associati della Giunta direttiva del Gruppo Nazionale di Bioingegneria. Dal 2005: Membro del Comitato Scientifico del Centro di Ricerca Matematica Ennio De Giorgi, Centro di Ricerca di Matematica nelle Scienze Naturali e Sociali delle tre università pisane, Scuola Normale Superiore, Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna come rappresentante del Direttore della Scuola Superiore Sant’Anna.

    Dal 2005 membro del Comitato Scientifico de “La Limonaia” Associazione per la Diffusione della Cultura Scientifica e Tecnologica. Dal 2005: Presidente della Commissione Ricerche e della Commissione Brevetti della Scuola Superiore Sant’Anna in qualità di Direttore della Divisione Ricerche.

    Dal 2002: Nell’ambito dei programmi di internazionalizzazione, Responsabile per la Scuola Sant’Anna delle Convenzioni stipulate con le 4 “Ecole Normale Superiéure” francesi per lo scambio di allievi e docenti e per la definizione di programmi di didattica e di ricerca di comune interesse. Dal 2002: Responsabile per la Scuola Sant’Anna della Convenzione stipulata con la “Scuola Normale Superiore” di Pisa riguardante l’internazionalizzazione del curriculum degli allievi delle Scuole.

    Membro della IEEE Society of Engineering in Medicine and Biology e della IEEE Society of Robotics and Automation
    Ha partecipato e partecipa con il ruolo di coordinatore o partner a numerosi progetti finanziati dalla Commissone Europea nell’ambito del V e del VI programma quadro (Smarthand, Nanobiotact, Neurobotics, Robotcub, Cyberhand, Assemic) e a numerosi progetti e contratti finanziati da Enti e aziende pubbliche e private in Italia, Giappone e Stati Uniti (Enable – Regione Toscana, DARPA Revolutionizing Prosthetics, TOYOTA - Exper2, PRIN - Safehand, Robocasa, ADAH, MITE-TIV, Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa, NeuroBike e Achille, INAIL - RTR IV, P2). Partecipa al coordinamento scientifico del laboratorio congiunto Italia-Giappone ROBOCASA sulla Robotica Umanoide presso la Waseda University, Tokyo, Giappone, nell’ambito del quale è la responsabile della linea mani robotiche.

    “Peer reviewer” per le seguenti riviste scientifiche internazionali: IEEE Trans. of Mechatronics, IEEE Trans. of Robotics and Automation, Sensors and Actuators, ASME Journal of Biomechanical Engineering, Journal of Autonomous Robots.

    2006, Guest Editor dello special issue on Therapeutic Robotics sulla rivista internazionale “IEEE Transactions on Neural Systems and Rehabilitation Engineering”; 2006-2007, Guest Editor dello special issue on “Robotic Platform for Research in Neuroscience” della rivista scientifica internazionale Advanced Robotics, 2006-2007; 2004, Associate Editor della rivista scientifica internazionale “International Journal of Human-friendly Welfare Robotic Systems”, edita dallo Human-friendly welfare Robotics Institute, Korea; 2003-2004, Guest Editor dello “Special Issue on Rehabilitation Robotics” della rivista scientifica internazionale Journal of Autonomous Robots, Kluwer Academic Publishers; 2001 Guest Editor dello Special Issue on Actuators for Artificial Limbs della rivista internazionale “Technology and Health Care”, IOS Press.

    Ha svolto incarichi nell’ambito della organizzazione scientifica per le seguenti Conferenze internazionali: International Conference on Rehabilitation Robotics, ICORR 2007, Nordwijk, The Netherlands; International Conference on Robotics Systems IROS 2007 San Diego, USA; International Conference on Biomedical Robotics and Biomechatronics, Biorob 2006, Pisa; International Conference of Robotics and Automation, ICRA 2005, Barcelona; International Conference of Robotics and Automation, ICRA 2006; Second International Conference on Intelligent Manipulation and Grasping, IMG05, Canada; First International Conference on Complex Medical Engineering, CME 2005, Takamatsu, Japan; International Conference on Development and Learning, ICDL05, Osaka, Japan; Mechatronics & Robotics 2004, Aachen, Germany.

    Nel 2006 il premio ”High Energy and Particle Physics Prize”, patrocinato dalla European Physical Society, è stato attribuito alla collaborazione NA31 (della quale la Prof. Carrozza ha fatto parte durante la tesi di laurea nel 1990) “for showing for the first time Direct CP Violation inthe decays of neutral K mesons”. Nel novembre 2004, su incarico del Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica Italiana, la prof.ssa Carrozza è stata Responsabile dell’organizzazione della mostra di Robotica, nell’ambito delle Settimane Scientifiche di Castelporziano patrocinate dalla Presidenza della Repubblica Italiana.

    La pubblicazione dal titolo “Force Feedback-Based Microinstrument for Measuring Tissue Properties and Pulse in Microsurgery”, ha ottenuto il premio per il “Best Manipulation Paper” nel 2001 presso la IEEE International Conference on Robotics and Automations a Seoul, Korea, la principale conferenza mondiale di Robotica. La pubblicazione “On the design of a cybernetic prosthetic hand intended to be interfaced to the peripheral nervous system” è risultata finalista con altri 3 paper su 1050 presentati, per il Best Application Paper alla conferenza IROS 2003 (IEEE/RSJ International Conference on Robotic Systems). Nel gennaio 2005 la mano robotica umanoide progettata e realizzata presso l’ARTS Lab, dal gruppo coordinato dalla prof.ssa Carrozza, è stata scelta per essere esposta in Giappone ad Aichi alla Expo Mondiale del 2005 nel padiglione italiano. Nel maggio 2005, la protesi di mano CYBERHAND, realizzata presso l’ARTS Lab dal gruppo coordinato dalla prof.ssa Carrozza, ha ottenuto la medaglia d’oro della Regione Lombardia al premio Well-Tech 2005, premio all'innovazione tecnologica accessibile, sostenibile e per una migliore qualità della vita, presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano.

    E’ stata invitata a tenere seminari sulla biorobotica, sulla biomeccatronica e sulla neuro-robotica in posti prestigiosi come il Massachusetts Institute of Technology (MIT, Cambridge, MA, USA), il Collège de France (Parigi, Francia), l’Ecole Normale Supérieure de Paris (Parigi, Francia), l’EPFL-LATSIS Symposium (Lausanne, Svizzera), alla Waseda University (Tokyo, Giappone), l’Università Campus Biomedico (Trigoria, Roma, Italia), l’University of Pennsylvania (Philadelphia, USA), il Korea Orthopedics & Rehabilitation Engineering Center (KOREC, Incheon, Corea), il Korean Institute of Technology (KIST, Seoul, Corea), l’ESA/ESTEC European Space Agency (Noordwijk, Olanda).

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO