Sparatoria di fronte a Palazzo Chigi: il video del momento degli spari

Durante il giuramento dei ministri del Governo Letta, una sparatoria di fronte a Palazzo Chigi. Tutti gli aggiornamenti in tempo reale.

Sparatoria a Palazzo Chigi

20.18: nel video, le prime immagini, girate da un operatore di TeleCamere in Piazza Colonna a Roma. Si sente uno deglo spari si Luigi Preiti, poi il panico, uno dei due carabinieri a terra, la fuga della gente.

20.00: ecco la confessione di Preiti:

«Ho deciso di fare tutto questo 20 giorni fa. Ho voluto fare un gesto eclatante in un giorno importante: non odio nessuno in particolare ma sono disperato».

16.29: secondo il Procuratore aggiunto della Repubblica, Pierfilippo Laviani, Luigi Preiti ha "confessato":

E' un uomo pieno di problemi che ha perso il lavoro, aveva perso tutto, era dovuto tornare in famiglia: era disperato. In generale voleva sparare sui politici, ma visto che non li poteva raggiungere ha sparato sui carabinieri».

15.00: «Sembra un gesto isolato. Un atto tragico stato compiuto da un disoccupato di 49 anni che ha manifestato l'intenzione di suicidarsi, ma non ha potuto farlo per l'esaurimento del caricatore». Così Angelino Alfano, per la prima volta nei panni del Ministro dell'Interno, dopo il primo Cdm del nuovo Governo Letta

13.38: il fratello di Luigi Preiti, Arcangelo Preiti, ha dichiarato ai microfoni di TgCom24:

«Non è uno squilibrato, non ha mai sofferto di patologia psichiatriche e non aveva mai dato segni di follia. Siamo allibiti-, non sappiamo spiegarci quel che è potuto accadere».

13.20: possiamo fare il punto. Luigi Preiti, di Rosarno, domiciliato ad Alessandria con la famiglia, ha sparato diversi colpi di pistola, ferito due carabinieri (che non sono in pericolo di vita) e una passante (che è incinta, ed è ferita solo lievemente).

Poi ha tentato la fuga, ma è stato fermato e ferito durante la colluttazione con le forze dell'ordine. Anche se la dinamica va chiarita, il Ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri si dice praticamente certa che si tratti di un gesto isolato e senza alcuna regia.

Non risultano precedenti penali a carico dell'uomo, che ha agito da solo (salvo clamorose rivelazioni).

12.30: il carabiniere ferito al collo, che in un primo momento sembra va molto grave, non sarebbe in pericolo di vita. Il sindaco di Roma Alemanno invita a riflettere sulle "parole lanciate come pietre contro il Palazzo" che condurrebbero a gesti estremi. 12.23: l'autore della sparatoria sarebbe Luigi Preiti, di Rosarno, classe 1964, domiciliato ad Alessandria.

12.23: l'autore della sparatoria sarebbe Luigi Preiti, di Rosarno, classe 1964.

12.16: secondo l'Ansa sarebbe stata ferita anche una donna, una passante, in maniera lieve (sarebbe stata colpita di striscio da un proiettile).

12.15: un italiano classe 1967, l'autore della sparatoria.

Sparatoria a Palazzo Chigi

Sparatoria a Palazzo Chigi

12.03: sarebbero stati esplosi ben sette colpi

11.57: l'autore della sparatoria sarebbe un uomo in giacca e cravatta, con una pistola di piccolo calibro, che avrebbe attraversato tranquillamente la piazza e poi avrebbe aperto il fuoco sui due carabinieri, a distanza ravvicinata. Secondo la prima ricostruzione, i due avrebbero risposto al fuoco. Sarebbero tutti e tre feriti.

11.48: dichiarato lo stato d'allerta anche al Quirinale (lo annuncia SkyTg24) probabilmente a titolo precauzionale.

11.45: due i carabinieri feriti

11.43: su SkyTg24 si usa già, sebbene in forma dubitativa, la formula "attentato terroristico". Ci si chiede chi avrebbe potuto compiere questo gesto proprio in questa giornata, e si parla dei timori legati al terrorismo nel nostro paese. Francamente, sembra un po' presto per giungere a conclusioni di questo genere o anche solo per sollevare il dubbio.

11.41: secondo le agenzie, ci sarebbe un carabiniere ferito e lo sparatore sarebbe già stato fermato. Non ci sono altri dettagli.

Breaking News: sparatoria di fronte a Palazzo Chigi.

La notizia interrompe le dirette di tutte le all news, che continuano a seguire in sottofondo il giuramento dei Ministri del Governo Enrico Letta. Non si sa ancora nulla di preciso, naturalmente, e non ci si può che limitare a leggere le agenzie.

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO