Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - diretta di PolisBlog

Segui in diretta su PolisBlog la puntata di Ballarò, in onda su Rai3.

Di seguito trovate resoconto e gallery della puntata.

Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
23.26 Finisce la puntata. Alè.
23.24 Meloni ribadisce che è pronta a votare singoli provvedimenti, senza pregiudizi.
23.23 Epifani sponsorizza Marino come sindaco di Roma. Comi rivendica invece i risultati di Alemanno, pur precisando di non conoscere bene la realtà di Roma, visto che vive a Milano.
23.21 Gomez esclude che si vada presto alle elezioni e spera che il comportamento delle opposizioni eviti qualche p0rcata.
23.19 Epifani spera che dal governo ne guadagni il Paese e su questo tema si dice fiducioso. Poi nega che sia lui la persona indicata per guidare il Pd nei prossimi anni come segretario.
23.15 L'intervista a Carlo Verdone sulle elezioni romane. L'attore e regista critica i politici perché pensano troppo ai fatti loro e spiega che in molte occasioni sono andate ben oltre i personaggi dei suoi film.

23.13 "Il governo deve per prima cosa cambiare il clima del Paese". Anselmi si dice comunque ottimista.
23.11 Anselmi: "Il Pdl è in una posizione di forza e ciò potrebbe essere determinante sulla durata del governo".
23.10 Per Canfora il Pdl in un primo tempo guadagnerà consenso. Ma se il governo dovesse andare oltre dicembre Berlusconi potrebbe patirne.
23.09 Intenzioni di voto.


23.08 Chi ne guadagna dal governo?

23.07 I problemi con la giustizia di Berlusconi.

23.07 Quanto durerà il governo?

23.06 Chi inciderà sul governo?

23.06 Perché è nato il governo Letta?

23.05 Cosa ha colpito maggiormente di questo governo.

23.04 Sondaggi.

23.00 Un servizio sulla difficoltà di fare impresa in Italia, tema, anche questo, toccato da Letta nel suo discorso.
22.56 Pubblicità.
22.56 Gomez propone a Comi di far presentare ai suoi colleghi parlamentari un disegno di legge sull'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti visto che su questa tema sono d'accordo anche M5S e renziani nel Pd. Poi chiede: "Perché non rinunciate a prenderli questi soldi?". La Comi risponde così:

Why not?


La seconda risposta è invece più confusa; di fatto l'europarlamentare rinvia la rinuncia ai finanziamenti solo al momento in cui essi verranno eliminati per legge.
22.53 Epifani anche sul finanziamento pubblico ai partiti si rifà alle parole di Letta, né più né meno. Comi su questo punto precisa che il Pdl è meno rigido rispetto al tema Imu.
22.51 Manfellotto rivela che ci sono molte spese folli del ministero della Difesa: per esempio per la digitalizzazione saranno spesi 600mila euro per soldato, per un totale di 22 miliardi di euro.
22.47 Nel servizio l'attenzione è posta sull'acquisto degli F-35.
22.45 Un servizio sul rifinanziamento delle missioni internazionali.
22.43 Manfellotto concorda con Canfora sul punto secondo cui nei prossimi mesi sarà il Pdl ad avere il coltello dalla parte del manico-
22.42 Canfora nota le differenze tra Letta e Berlusconi: il primo è un "politico", il secondo è un "capitano di industria".
22.40 Epifani esclude che Letta abbia detto sì alla restituzione dell'Imu.
22.38 Canfora è chiamato a spiegare il significato di "alleati".
"E' il contrario di rivale. In questo caso però è triste constatare la sperequazione tra i due alleati. Abbiamo assistito ad uno scenario che tra 6 mesi si presenterà. Il governo è tenuto in vita da Berlusconi fino a dicembre; se i sondaggi gli dimostreranno che il Pdl va bene, staccherà la spina".
22.36 Meloni osserva che le parole di Letta possono essere interpretate in maniera diversa da Pd e Pdl.

22.35 Gomez sostiene che in politica "non ci si deve mescolare, ma confrontare per trovare punti comuni" perché mescolare vuole dire "consociativismo".
22.34 Epifani e Comi continuano a discutere. Il democratico ribadisce la priorità dell'Iva, ma la Comi sostiene che l'Imu è più importante.
22.32 Epifani rimprovera a Comi di aver definito incostituzionale l'Imu ricordandole che in tutti i Paesi di Europa esiste una imposta del genere.

22.31 Comi ribadisce: "O si abolisce e si restituisce Imu e si elimina Equitalia o governo finisce".
22.29 Comi ribadisce che l'accordo col Pd è basato sull'abolizione dell'Imu. Poi precisa che quando il Pdl si è accordato con Letta si è parlato chiaramente di abolizione totale dell'Imu e della sua restituzione. Epifani però invita a tenere in considerazione solo le parole pronunciate dal Premier in aula.
22.26 Epifani nota che il programma di Letta non coincide con quello di Monti perché incentrato sullo sviluppo e sulla crescita. Poi indica le priorità:

Va rifinanziata la cassa integrazione in deroga; bisogna evitare l'aumento dell'Iva, che colpisce tutti. Poi c'è un problema che riguarda la tassazione sulla casa. A riguardo ripeto le cose dette da Letta: rinvio del pagamento di giugno in attesa di riorganizzare con una nuova legge la tassazione sulle prime case tenendo conto dei redditi delle famiglie.

22.24 Anselmi sullo stop a giugno dell'Imu: "Berlusconi non può cedere, ma un ministro ha parlato di rinvio. Ciò ha insospettito il Pdl e l'Europa. E' stata fatta una promessa, ma c'è la difficoltà del governo di onorarla". Per Anselmi forse il tema dell'Iva è più importante rispetto a quello dell'Imu, che è più populistico.

22.19 Un servizio sul mancato taglio delle tasse sull'auto e in particolar modo sui carburanti.
22.18 Spence: "Bisogna tenere insieme questa coalizione e fare cose importanti. Però non è il momento di aumentare le tasse che colpiscono le famiglie. L'economia italiana ha dei limiti di domanda per quanto riguarda il lato non negoziabile".
22.17 "L'economia italiana va bene, è sana. Aveva un problema di spese pubbliche". Spence però riconosce le criticità dell'eurozona.
22.16 L'intervento del Premio Nobel Spence, il quale auspica un patto tra Europa e cittadini.

22.13 I costi del programma del nuovo governo calcolati da Ballarò. Taglio di Imu, stop ad aumento di Iva, soluzione per esodati, forme di reddito minimo per un costo complessivo di 30 miliardi di euro.

22.11 Meloni contesta la decisione di Letta di andare a parlare subito con Merkel, perché ciò è un segnale negativo in quanto si considera la cancelliera come fosse il capo dell'Europa con il quale contrattare le condizioni dell'Italia. Epifani precisa che nelle prossime ore Letta si recherà anche in Francia e a Bruxelles.
22.08 Per Meloni non esiste la contrapposizione casta e anticasta. Poi critica il Movimento 5 Stelle che è già entrato nel teatrino della politica.
22.04 Le dichiarazioni del senatore Mastrangeli, espulso poche ore fa dal M5S. Poi quelle degli altri parlamentari grillini sui temi di attualità politica.

22.02 Canfora poi analizza la parola 'convenzione' scelta da Berlusconi per definire quella che era la bicamerale. Canfora ricorda la convenzione ai tempi della rivoluzione francesi e invita a far sì che le parole corrispondano alle cose.
22.00 Canfora nota che il discorso politico negli ultimi tempi si è imbastardito utilizzando molto la locuzione 'in qualche modo'.
21.59 Un cartello riassume le dichiarazioni degli ultimi anni all'insegna degli insulti tra schieramenti.


21.56 Pubblicità.
21.53 Un servizio sull'incontro, in diretta streaming, tra Letta e i capigruppo del M5S.
21.52 Epifani spiega che "o questo governo riesce a risolvere i problemi o il sistema politico implode". Poi ammette che il programma del governo oggi è ancora generico.
21.49 Gomez durissimo: "Una parte di elettori se sente ancora parlare di riforme dopo 20 anni mette mano alla fondina".

21.46 Per Comi agli italiani non interessa nulla dei processi di Berlusconi.
21.44 I processi in corso che coinvolgono l'ex premier. Per Manfellotto sarebbe assurdo che il cavaliere fosse il presidente della convenzione costituzionale.

21.42 I cartelli riassumono i processi che riguardano Berlusconi.


21.40 Meloni nota le contraddizioni già emerse sul tema Imu e sostiene che la strategia di governo si sarebbe dovuta discutere prima e non dopo la nascita del governo.
21.40 Anche Meloni individua una continuità tra il governo Monti e quello Letta.
21.39 Meloni boccia il nuovo governo e spiega: "Io non credo alla favoletta delle larghe intese in un Paese dove c'è stata la criminalizzazione dell'avversario politico".

21.36 Un servizio racconta l'ironia della Rete sul nuovo governo.
21.33 Canfora analizza filologicamente i nomi dei partiti, dal Partito democratico a Fratelli d'Italia, passando per Popolo della libertà, senza omettere il Movimento 5 Stelle.
21.32 Canfora nota una somiglianza tra il governo Monti e quello Letta. "La continuità è rappresentata anche dalla gabbia nella quale il precedente governo ha racchiuso il nostro Paese con gli impegni durissimi presi in Europa".

21.31 Comi sostiene che siano gli elettori del Pd ad essere maggiormente delusi rispetto a quelli del Pdl.
21.27 Peter Gomez racconta la delusione degli elettori del Pd che rimproverano ai dirigenti di non essere di parola. Il giornalista osserva che Letta non ha spiegato da dove prende i soldi per fare i provvedimenti annunciati ieri alla Camera.

21.25 Inizia il talk. Epifani osserva che questo era l'unico governo possibile per affrontare le i problemi dell'Italia. Il democratico sottolinea che tra Pd e Pdl è nata una collaborazione a scadenza.

21.20 Il primo servizio ha l'obiettivo di capire di chi ci si deve fidare. Intanto segnaliamo che in studio non è presente Giorgia Meloni, sostituita da Lara Comi.
21.20 Crozza si trasforma di Brunetta, che apprende solo ora che Letta non è del Pdl, acronimo che starebbe per partito di Letta.
21.19 Crozza poi nota che tutte le questioni di sinistra sono considerate divisive. Poi cita Gaber.
21.18 Ancora su Letta: "Era il vice di Bersani, l'uomo che ha sbagliato tutto. Anche il vice".
21.16 Crozza ironizza sulla forza dirompente di Letta e in particolar modo sul suo carisma:

Da bambino non giocava nemmeno quando portava il pallone.

21.15 E' il momento di Maurizio Crozza. Il comico parte dal discorso di Enrico Letta, vagamente democristiano.

21.12 Dopo l'omaggio e l'applauso al brigadiere Giangrande, pubblicità.
21.10 Floris presenta gli ospiti, poi lancia la chiocciola della rete reale, questa settimana in Sicilia.
21.06 La copertina che riassume quanto accaduto da domenica ad oggi. Dalla sparatoria a Palazzo Chigi alla fiducia al governo Letta di Camera e Senato.

21.06 Inizia la puntata. Ospite in studio, oltre a quelli già annunciati, è Lara Comi europarlamentare Pdl.

Nella puntata di stasera di Ballarò Giovanni Floris cercherà di comprendere se gli italiani si fidano del nuovo governo Letta in cui Pd e PdL hanno annunciato lo stop dell’IMU di giugno e il blocco dell'aumento dell’Iva. Ospiti in studio saranno Giovanni Floris Guglielmo Epifani del PD, la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, il premio Nobel per l’economia Michael Spence, il filologo e storico Luciano Canfora, il presidente dell’ANSA e della FIEG Giulio Anselmi, il direttore dell’ Espresso Bruno Manfellotto e il direttore de ilfattoquotidiano.it Peter Gomez.
Nel corso della diretta di Rai3 il presidente della Ipsos Nando Pagnoncelli illustrerà i sondaggi. In apertura l'immancabile copertina satirica di Maurizio Crozza.
PolisBlog seguirà in tempo reale tutta la puntata a partire dalle ore 21.05. Segnaliamo che 7 giorni fa Ballarò è risultato il programma più visto della serata conquistato 4 milioni 994 mila telespettatori e uno share del 18,62%.

Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO

Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO
Ballarò, puntata 30 aprile 2013 - FOTO

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO