Un partito senza scandali né zoccole: il programma dell'idealista Enrico Musso per il Pdl


Un senatore del Popolo della libertà può avere come proposito quello di trasformare questa formazione politica in un partito serio, pulito, senza scandali né zoccole? Sembra una contraddizione in termini (che libertà ci sarebbe se si escludono le parti migliori della politica...), l'effetto di un colpo di calore, e invece è proprio così.

Enrico Musso, senatore Pdl ed ex candidato sindaco a Genova, si è lasciato andare a questi propositi che sfiorano l'idealismo e l'utopia. In confronto l'idea di realizzare il socialismo in un solo paese sembra un progetto con tanto di calcoli, approvazione comunale e cantieri già avviati. E non contento della gravità di quanto scritto su Facebook (galeotto fu il libro e chi ci scrisse) il Musso ci aggiunge pure un malizioso non dite che è tutta colpa dei magistrati.

Eliminare le zoccole, evitare gli scandali, fare pace coi giudici... ci manca solo che Musso proponga la reintroduzione del falso in bilancio e poi lo prendono nell'Italia dei valori.

  • shares
  • Mail
54 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO