Ufficio stampa Berlusconi: quanto costano e quanto perdono Libero, il Giornale, e Panorama

berlusconi giornale libero panorama costiTempo fa, quando eravamo in pieno periodo divorzio Berlusconi-Lario, dedicammo un'ampia serie di post al gossip ad uso politico. Ovvero, a come il pettegolezzo, la calunnia, l'indiscrezione non verificata, siano diventati sempre più centrali nello scenario politico italiano e come possano creare mitologie - quella della dinasty berlusconiana - o distruggere vite - pensate a Dino Boffo - con una facilità impressionante.

Oggi su Dagospia, riportano un interessante pezzo di Marco Lillo per il Fatto, in cui si fanno i conti in tasca a tre degli assi nella manica della propaganda di governo, ovvero Il Giornale, Libero, e Panorama. Sono principalmente cali di vendite e perdite: ripianate in parte, per quanto riguarda i quotidiani dai contributi statali (20 milioni di euro negli ultimi tre anni per Libero, ad esempio).

Per comprendere l'anomalia dell'editoria italiana più che agli articoli dei media berlusconiani bisogna leggere i loro bilanci. Basta confrontare le vendite di Libero e del Giornale con le spese per capire che non siamo di fronte a due imprese commerciali ma politiche, per fonti di finanziamento e finalità. Solo con l'interesse politico dell'editore si può spiegare il fenomeno più unico che raro di un quotidiano che perde copie ma non taglia il personale. Solo con la forza politica dei padroni si può spiegare il paradosso dei ricavi pubblicitari che schizzano alle stelle solo per loro nel periodo più nero della storia

Molto interessante, leggetelo se avete qualche minuto.

  • shares
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO