Veritometro: Gasparri, il processo breve e il programma di governo









"'E’ vero che la norma transitoria (sul processo breve) non fa parte del programma elettorale del Pdl"



Maurizio Gasparri



Scopri perchè dopo il salto

Lo scontro tra finiani e berluscones sul documento in 5 punti su cui si giocheranno le sorti del governo a settembre ruota tutto attorno a una questione fondamentale: cosa fa parte del programma e cosa no.

Nell'intervista a La Stampa di ieri, il capogruppo PdL Maurizio Gasparri ha pronunciato a questo proposito delle parole di verità. Il programma elettorale del PdL del 2008 infatti, alla voce "giustizia" cita molte cose, ma non il processo breve.

Dichiarazioni di tenore del tutto opposto erano state attribuite qualche giorno fa all'ex colonnello di AN:

Il processo breve è una priorità, è stato già approvato dal Senato ed è un punto che fa parte del nostro programma. Siamo convinti che» con la componente finiana della maggioranza si troverà un’intesa: ma se qualcuno volesse derogare a questo patto dei 5 punti illustrato ieri, l’unica alternativa sarebbe il ricorso alle urne per ridare la parola agli elettori

L'intervista di ieri corregge la rotta, ma solo parzialmente. Ecco l'argomentazione di Gasparri nella sua interezza:


"Credo ancora che si possano scongiurare le elezioni se prevarrà lo spirito positivo espresso per esempio nell’intervista ad “Avvenire” dal finiano Pasquale Viespoli. Sul punto controverso della giustizia sottoscrivo quello che ha detto».

Si riferisce al processo breve?
«Preferisco parlare di processo di ragionevole durata. E’ vero che la norma transitoria non fa parte del programma elettorale del Pdl, ma in quel programma è scritto chiaramente che vogliamo dare piena attuazione al principio costituzionale del giusto processo per le vittime e per gli imputati. Pasquale Viespoli ha sostenuto che il testo approvato al Senato è il punto di sintesi anche per la Camera. Sono d’accordo»

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO