Portogallo, arriva l'austerità (o "austeridade"). 30mila tagli nel pubblico, prelievo sulle pensioni

Crisi in Portogallo: Passos Coelho annuncia le misure di austerità in un lungo discorso in tv.

Pressoché ignorata dai media italiani, troppo impegnati a dedicarsi alle larghe intese, la crisi è arrivata, forte e chiara, anche in Portogallo, dopo la Grecia e la durissimo, per 4,8 miliardi di euro.

Verranno messi in "mobilità volontaria" (una delle tante diciture edulcorate che vanno tanto di moda di questi tempi) 30mila dei 600mila dipendenti del settore pubblico. L'età pensionabile verrà innalzata a 66 anni. Sempre nel pubblico, i lavoratori dovranno lavorare un'ora in più al giorno (si passerà dalle 35 alle 40 ore settimanali).

Le richieste di queste misure permanenti arrivano, al solito, direttamente dalla Commissione europea. La quale ha messo le mani avanti a proposito di eventuali obiezioni della Corte costituzionale portoghese, che ha già rigettato alcune misure di austerità in passato, sostenendo che se non verranno applicate queste manovre, ritenute irrinunciabili, la crisi sarà ancora più grande.

Le parole chiave sono le solite:

«é de governar e de trazer o PSD para um exercício de responsabilidade»

è la speranza di Passos Coelho. C'è bisogno di tradurre? Anche qui, responsabilità fa rima con austeritò, esattamente come in Italia. A discapito del nome, il PSD, Partito Social Democratico, è di destra.

Una destra che non esita anche a richiedere un "contributo di solidarietà" ai pensionati che percepiscono una pensione superiore ai 1350 euro al mese. L'entità del prelievo, che dovrebbe avvenire una sola volta, non è ancora chiara: Passos Coelho assicura che tenterà di mantenerlo più basso possibile. L'operazione è stata definita, dall'ex Ministro delle finanze portogese Bagão Félix, un'OPA ostile e gratuita nei confronti del sistema pensionistico.

Tant'è, si cambia la lingua, cambiano i paesi dell'Eurozona, non cambia la musica.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO