Ore 12 - Scontro Berlusconi-Fini: Mirabello o OK Corral?

altroOre 12 aveva anticipato più volte lo “strappo” fra Fini e Berlusconi, consumatosi poi nel burrascoso meeting Pdl dello scorso aprile.

Adesso non resta che ribadire quanto già scritto: l’ora della verità fra premier e presidente della Camera è vicina.

La rottura definitiva si consumerà domenica 5 settembre nel meeting emiliano di Mirabello. Il discorso di Fini sarà la goccia che farà traboccare il vaso e sarà scissione di fatto.

Le parole dell’ex leader di An peseranno come pietre, vera e propria requisitoria: una scure per demolire Berlusconi e il berlusconismo.

Gli aficionados finiani faranno il resto, voleranno stracci (sporchi), rendendo plateale il loro totale dissenso nei confronti del Cavaliere e della sua politica. Da amici a nemici. Con insulti reciproci.

Il premier ne è cosciente e non può che meditare vendetta. Ma sa che il suo governo è senza più maggioranza. Perché i “quattro gatti” di Fini sono leoni famelici e soprattutto fanno da apripista a nuove crepe attese nel Pdl.

Su ogni singola legge portata in Parlamento, l’apporto dei finiani sarà decisivo. Così, per settimane, Fini terrà Berlusconi sulla graticola, con Bossi che perderà le staffe.

Poi, fatto il nuovo partito (a novembre), definita la nuova strategia con vecchi e nuovi alleati, Fini staccherà la spina e addio ai suonatori. Tutti a casa e - a Napolitano piacendo - alle idi di marzo (o giù di lì), alle urne.

Le idi di marzo non portano bene agli imperatori. Figurarsi ai sultani.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO