Pdl, Lega, Futuro e libertà, Pd: è tempo di sondaggi!

La Lega nord farà mancare la fiducia al Governo per andare ad elezioni anticipate? Il capo del Pdl riuscirà a sostituire i parlamentari futuristi con altri fedelissimi pronti a cambiare casacca al primo squillar di poltrona? Lo scopriremo nei prossimi giorni. Nel frattempo iniziano a circolare i sondaggi elettorali che, con la forza dei crudi numeri, possono influenzare queste scelte.

Vediamo quelli riportati da Marcello Sorgi su La Stampa di oggi. I partiti principali, Pdl e Pd, si attesterebbero rispettivamente al 31 e al 26,5%, con l'ennesima conferma della debolezza di un partito democratico inchiodato alle beghe interne (a breve tornerà la meravigliosa saga della guerra D'Alema - Veltroni) e privo di appeal elettorale.

A seguire troviamo una Lega lanciata al 12% e Futuro e libertà prossimo al 5% (o forse qualcosa di meno). I centristi dell'Udc otterrebbero il 6% mentre Rutelli e le sue Api ronzerebbero all'1,5%. Per l'Italia dei valori si profilerebbe il 7% dei consensi, ben lontani dalle briciole di una sinistra ancora aggrappata ai resti del naufragio delle elezioni politiche: Rifondazione, Sinistra e libertà e Pdci non arriverebbero al 2% ciacuno.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO