Sondaggio Demos: crolla il governo, tiene il Pd, Fli al 6%


Il sondaggio realizzato da Demos Atlante a settembre per conto di Repubblica mostra dati decisamente in controtendenza rispetto al passato, sottolineando un vistoso calo di tutta l'area governativa. L'inserimento nei dati di nuove forze politiche ha condizionato enormemente i risultati, e anche Di Pietro per la prima volta scende decisamente nei consensi, braccato dal Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo.

Proviamo ad analizzare i dati suddividendoli per aree e confrontandoli con quelli di giugno 2010, sempre secondo Demos.

Centrodestra. Il Pdl scende addirittura sotto il 30 (29,6%) e la Lega non compensa, anzi; scende anch'essa di un punto rispetto alla rilevazione di giugno (11,1%). Sono proprio i finiani a prendersi i voti persi, e anche qualcosa di più (dall'Udc e forse anche dall'Idv) attestandosi sul 6,1%, ben oltre la soglia di sbarramento.

Centrosinistra. Il Pd perde qualcosina ma sostanzialmente tiene (dal 27 al 26,5%). Idv giù di due punti e mezzo e ridotta al 5,5%.

Sinistra. Prepotente l'ascesa di Sinistra Ecologia e Libertà, la formazione di Nichi Vendola, che sale addirittura al 4,7 (era al 3,3%). Questo dimostra che la sinistra "estrema" potrebbe finalmente rientrare in Parlamento se corre da sola, grazie alla popolarità del Governatore pugliese.

Grillini. Il M5S, rilevato per la prima volta, ottiene un clamoroso 3,6%. A questo proposito vorremmo ricordare che noi di PolisBlog siamomo stato tra i primi a inserire le Cinquestelle nei nostri sondaggi, e da un pezzo avevamo anticipato il ciclone Grillo. Da dove arrivano questi voti? In buona parte dall'Idv, ma senza dubbio anche dall'area astensionista e forse anche dai transfughi del Pd (in piccola parte).

Udc. La barca centrista gode di uno zoccolo duro che varia ben poco in base ai venti. A volte sale oltre il 7, a volte scende sotto il 6, ma sempre lì siamo. Ultimo dato: 6,3% (-1,1)

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO