Chi sono i 20 soccorritori di Berlusconi. Identikit del Gruppo dei responsabili di Nucara

Come ha anticipato Alessandro, il Cavaliere anche stavolta sembra aver estratto il coniglio dal cilindro, trovando una soluzione alla crisi che scongiurerebbe le elezioni anticipate (almeno per ora) e relegherebbe in un cantuccio i "traditori" finiani.

Il repubblicano Nucara (nome sconosciuto ai più che la foto mostra con Berlusconi) sarebbe riuscito a radunare un gruppo di parlamentari che dalla palude di robespierriana memoria si sposterebbero a sostegno del Governo per fargli da gruccia in questo momento più che delicato. Vediamo chi sono i membri del cosiddetto Gruppo dei responsabili, ma soprattutto cerchiamo di capire da dove provengano.

Prima però vogliamo chiarire che il numero di venti di cui si parla è solo teorico, dato che i sicuri sono al massimo dieci. Tutti i nomi dopo il salto.

Noi Sud. Nei giorni scorsi avevamo già fatto il nome di questa oscura formazione come possibile serbatoio di seggi per la maggioranza. Ora possiamo arruolarla tra i filogovernativi sicuri. I suoi componenti sono 5, e per la precisione Elio Belcastro, Antonio Gaglione, Arturo Iannaccone, Antonio Milo e Luciano Sardelli.

Liberaldemocratici. Anche di questi vi avevamo anticipato la volontà di passare con Berlusconi. Parliamo della ben nota Daniela Melchiorre (vedi concorso Miss Parlamento), di Italo Tanoni e Maurizio Grassano. Gli altri due nomi sono quelli dell'ex-Rai Maurizio Pionati (Adc) e dello stesso Nucara (Pri).

I sopra riportati sarebberi i certi. I dieci ancora ancora incerti di cui si parla (dai più ai meno sicuri) sono 4 Mpa (Angelo Lombardo, Carmelo Lo Monte, Roberto Commercio, Aurelio Misiti); 4 Udc (Calogero Mannino, Giuseppe Drago, Michele Pisacane, Angelo Cera) e 2 Svp della cui volontà d'appoggio ci permettiamo di dubitare parecchio (Karl Zeller, Siegfried Brugger).

A conti fatti è probabile che i "responsabili" non siano più di una quindicina. Intravediamo infatti la smentita dei due deputati tirolesi e di buona parte degli Udc per i quali la cosa compoorterebbe espulsione immediata dal partito (ma bisogna anche capire che contropartita otterranno).

Quindici basteranno? Per qualche mese forse sì. Poi elezioni a primavera.

  • shares
  • Mail
45 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO