Veltroni e il tradimento delle sue figurine


La svolta correntista di Veltroni pur riuscendo a unire con un documento ben 75 parlamentari (quasi il doppio delle truppe finiane) ha però mancato di convincere quei candidati che proprio perchè nominati personalmente (e presentati in pompa magna) da Veltroni erano stati definiti le sue "figurine".

Nella campagna elettorale del 2008 ci furono molte polemiche intorno al metodo di scelta di alcuni nomi da inserire nelle liste del Pd, in posti che li avrebbero sicuramente portati al Parlamento. C'era l'operaio scampato alla tragedia della Thyssen Boccuzzi, le "giovani" Madia e Picierno, l'imprenditore Calearo, il prefetto Serra, il generale Del Vecchio, il volto tv Sarubbi, il "figlio di" Colaninno.

Ma purtroppo per lui tutti o quasi i suoi favoriti non l'hanno seguito nella sua evidente e clamorosa opposizione interna al Pd. La Madia si dice veltroniana ma non al punto di seguirlo nella sua svolta, Boccuzzi riferisce che Veltroni non doveva lasciare la segreteria del Pd, la Picierno si sente più legata a Franceschini. E c'è persino chi aveva abbandonato il partito già da tempo come Calearo, passato nell'Api di Rutelli.

L'imprenditore veneto è ora incredibilmente segnalato come possibile stampella per il Governo Berlusconi o addirittura nuovo Ministro dello Sviluppo Economico. Per lui che tanto aveva criticato il centrodestra in campagna elettorale Berlusconi è un uomo "con una marcia in più e fantasia da vendere" e se viene chiamato per un incarico ministeriale è pronto.

Insomma gli hanno voluto tanto bene e ancora dicono di essere legati a Veltroni ma evidentemente la riconoscenza finisce nel momento in cui la stella dell'ex sindaco di Roma non sembra proprio essere popolarissima nel Pd. Infatti Veltroni soffre anche una quasi totale opposizione alle sue iniziative dai giornali d'area e nel partito lo chiamano quasi tutti traditore.

E cosi dopo aver perso le sue adorate figurate rimangono i dubbi su quale sarà il futuro dell'azione veltroniana. Metterà in piedi anche lui la strategia del logoramento prendendo esempio da Fini? Cercherà in tutti i modi di far perdere Bersani alle primarie? Farà esplodere il Pd?

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO