Ore 12 - Zolfanelli accesi nell'Italia-polveriera ...

altroC’è chi non vede o finge di non vedere, per miopia o per irresponsabilità, cosa sta accadendo in Italia. E, peggio, cosa può accadere.

Gli ultimi sondaggi, che di fatto rivelano la crisi di Berlusconi e del suo governo ma contestualmente bocciano il più forte partito d’opposizione (Pd), dimostrano l’avvitamento della politica italiana e la mancanza di alternativa.

La casta politica è delegittimata, il fallimento del berlusconismo ma anche del riformismo Made in Italy (quello espresso con gli ultimi governi di centro-sinistra) ha messo in ginocchio l’Italia, la crisi del Pdl e del Pd ha inferto il colpo mortale al bipolarismo (che regge solo grazie alla legge elettorale “Porcellum”), l’irresponsabile populismo e la bassa demagogia di Lega e Idv (pur diversi fra loro) è benzina sul fuoco per cavalcare il malcontento.

Tutto ciò, sotto i morsi di una perdurante crisi economica, sociale e morale, delude e disorienta gli italiani, sempre più decisi a dare forfait rispetto alla politica, alle istituzioni e persino alle urne.

Senza una svolta che chiuda la Seconda repubblica dei partiti padronali cartapesta ridando la politica in mano alla gente e centralità a parlamento e istituzioni, il rischio di una radicalizzazione fuori controllo è reale.

I politici sono seduti su una polveriera. Anche gli italiani.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO