Marcegaglia, Montezemolo, Bossi: l'Italia del parlare e quella del "fare"?


La polemica tra Confindustria e governo si fa interessante, anche se non necessariamente brillante. Alla Marcegaglia che criticava la linea dell'esecutivo nell'affrontare la crisi, aveva risposto Bossi affermando: "E' facile parlare in questo che è un paese dove molti parlano e pochi sanno cosa fare: questo governo ha dimostrato di saper fare ed è quindi già qualcosa in mezzo a tanti parlatori".

Al Senatùr replica oggi Italia Futura, la fondazione emanazione di Montezemolo, con toni altrettanto duri: "Delle parole a vanvera di una classe politica screditata gli italiani ne hanno piene le tasche. In particolare quelli che lavorano e producono (e al convegno di Genova della Confindustria ce n'erano tanti). Quegli italiani che, a differenza di Bossi, tengono in piedi il paese con i fatti e non con le parole".

I termini del dibattito che vuole un'Italia buona del "fare" contrapposta ad una negativa del "parlare" sono forse un po' manichei, ma può valere la pena di aprire una discussione sul tema: rispondete al nostro sondaggio, e poi diteci come la pensate nello spazio commenti.

Foto | Flickr.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO