Le pagelle del giovedì

Silvio Berlusconi: pinocchione. Voto 4-. Il premier giura di non aver mai detto di volere le elezioni anticipate e promette meno tasse tacendo la realtà del prelievo fiscale: oggi 43% contro il 41% nel 1994. Bugie ripetute diventano verità. Piccolo Goebbels cresce.

Umberto Bossi: furbettone. Voto 4-. Il Senatur da “pajata” insiste per il voto subito: gioca col premier al “gatto e la volpe”, lanciando sempre il sasso e ritirando poi la mano. Berlusconi dice che Bossi “non va preso sul serio”. Già. Da che pulpito viene la predica.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO