Ignazio La Russa piange i 4 soldati caduti in Afghanistan ma non ci spiega il loro lavoro


Ignazio La Russa, ministro della Difesa, condivide con i familiari dei soldati caduti (di cui ci siamo già occupati qui) il cordoglio per quanto è successo ai loro cari in Afghanistan questa mattina.

“La nostra vicinanza, la solidarietà, il cordoglio, l'affetto alle famiglie dei caduti, non trovano mai le parole giuste e l'occasione per esternare la vicinanza mia e di tutto l'esercito” ha dichiarato La Russa. “Conosciamo, ha precisato il ministro, il pericolo di una missione internazionale ma questo non lenisce il dolore e non subentra mai l'assuefazione a queste notizie, il dolore é sempre uguale e speriamo sempre sia l'ultimo”.

Oltre all’esponente politico anche altri membri del Governo si sono espressi su quanto accaduto questa mattina in Medio Oriente. Franco Frattini, ministro degli Esteri, ha precisato che il Governo sta lavorando affinché i militari italiani impegnati in Afghanistan siano sempre meno.

“Siamo assolutamente impegnati affinché a partire dal prossimo vertice Nato a Lisbona, a novembre, si possa definire la nuova fase di transizione della strategia internazionale in Afghanistan e venga accelerata, provincia per provincia, l'assunzione delle responsabilità di sicurezza e controllo da parte delle forze afghane” ha dichiarato Frattini.

Altre forze politiche su quanto successo si pronunceranno, probabilmente, nelle prossime ore. Il dibattito potrebbe scivolare nelle facili rivisitazioni. I 4 soldati morti questa mattina, come evidenziava Luca, non sono i primi a sacrificarsi ufficialmente per la patria.

Chi ha a cuore la vita di queste persone dovrebbe una volta per tutte piangere la loro perdita con onestà. I soldati italiani in Afghanistan ci sono per motivi economici e non caritatevoli. Che si dica. Probabilmente se i governi che dal secondo dopoguerra si sono succeduti avessero voluto rilanciare l’economia del paese oggi l’Italia potrebbe fare a meno di questi investimenti.

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO