Denis Verdini ha mentito ai pm? L'informativa dei carabinieri alla Procura de L'Aquila

verdini appalti mentito

Era un po' sparito Denis Verdini: oggi è invece su tutte le prime pagine. Il coordinatore del PdL avrebbe mentito ai pm quando interrogato sui rapporti tra il Credito Fiorentino e gli imprenditori impegnati nella ricostruzione de L'Aquila, e in particolare riguardo ai rapporti con il gruppo Fusi-Bartolomei.

Verdini per circa vent'anni è stato presidente del Credito Fiorentino, "generando"secondo gli ispettori della Banca d'Italia conflitti di interessi per 60 milioni di euro. Ma perché Verdini oggi è in prima pagina? Perché ai pm aveva dichiarato di avere chiuso ogni rapporto con l'imprenditore Riccardo Fusi - ricordate la cricca? - già nel 1996 o nel 1997.

Non era vero. Lo smentisce un'informativa dei carabinieri alla Procura, che invece dimostrerebbe un rapporto tra Verdini e Fusi proseguito fino al giugno 2007. Ok: ma il terremoto è dell'aprile 2009: in quell'occasione, Verdini avrebbe raccomandato Fusi per alcuni appalti relativi alla ricostruzione, per un valore complessivo, compresi i subappalti, di 21 milioni di euro.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO