Vendola apre al governo tecnico, ma solo per la riforma elettorale

Vendola

Firenze. Chiudendo il primo congresso nazionale di Sinistra Ecologia e Libertà, il leader Nichi Vendola ha auspicato l'avvio di un dialogo con il mondo cattolico e si è manifestato propenso all'ipotesi di un governo tecnico, ma solo per fare la riforma elettorale.

Vendola si è chiesto se il Pd considera tecniche le riforme economiche, che invece non sarebbero altro che riforme di natura politica. Giustissimo.

Peccato che anche la riforma elettorale, per quanto presenti innegabili profili tecnici (in gran parte inaccessibili ai profani), sia frutto di scelte squisitamente politiche. Vediamo perché.

Intendendo per sistema elettorale l'insieme delle regole che disciplinano il metodo di trasformazione dei voti in seggi, come tutti sanno, la distinzione fondamentale è tra sistemi elettorali maggioritari e sistemi elettorali proporzionali.

I primi possono atteggiarsi in vario modo, ma mirano ad attribuire il seggio in palio al candidato che ha ottenuto il maggior numero di preferenze. Si dice che abbiano un "effetto selettivo", in quanto tendono a favore i partiti più grossi, a discapito della rappresentanza parlamentare dei più piccoli.

I secondi, invece, tendono a privilegiare la rappresentatività e attribuiscono i seggi in proporzione delle quote di preferenze ottenute da ciascuna forza politica in competizione. Si dice che abbiano un "effetto proiettivo", perché consentono la rappresentanza di tutti (o quasi) i soggetti politici in campo.

Attualmente la legge n. 270/2005 prevede un sistema proporzionale con forti "correttivi maggioritari": clausole di sbarramento e premi di maggioranza, che servono ad umentare l'effetto selettivo del sistema.

Com'è evidente, ciascun partito, a seconda della propria consistenza numerica e del proprio radicamento nel territorio, preferirà un sistema ad un altro, un meccanismo ad un altro. Come si può pensare, pertanto, di trovare un accordo su profili puramente tecnici? La scelta del sistema elettorale è, infatti, una questione politica a tutti gli effetti.

Foto | Flickr.it

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO