"Fazio e Saviano sono il trionfo del Gay Pride" - il commento del Giornale su Vieni via con me

Ecco qual è il vero problema. Non le critiche sollevate, tra gli altri, da Luca Telese e Marco Travaglio. No. I ragazzi di Giornalettismo, citando un articolo del Giornale, ci ricordano che

"Fabio Fazio col suo birignao, Roberto Benigni col suo scutrettolante linguaggio corporeo, Roberto Saviano con il ben predisposto sembiante da «macho-macho man» alla Freddy Mercury, ecco, quel terzetto al quale ovviamente va aggiunto l’ospite d’onore, Nichi Vendola, pareva lì per sponsorizzare il Gay Pride."

Paolo Granzotto, autore dell'articolo dai cui è tratta questa citazione, non le manda certo a dire.

"per movenze e linguaggio, per quei sorrisini e quello sgranare gli occhioni, per quelle reticenze da verginelli o da Vispa Teresa di Paolo Poli, dalla brigata di Vieni via con me traspariva una palese consuetudine alla checcaggine, alla ricchionaggine."

"Palese consuetudine alla checcaggine, alla ricchionaggine" è meraviglioso. Sublime. Naturalmente, questo non vuol dire che accusare l'orrido trio (Saviano, Vendola, Fazio) sia giusto, anzi. Prosegue Granzotto

"Che poi la parte o l’insieme fosse tale, checca o ricchiona che dir si voglia, questo non si sa e, rispettosi come siamo della privatezza altrui, nemmeno ci interessa."

Sono talmente rispettosi della privatezza altrui che il discorso si sposta leggermente a destra. Vieni via con me, in fondo in fondo, è il programma dell'orgoglio gay, il programma che, essendo fatto da gay, mira ad accusare....indovinate chi? Esatto! Il nostro maschio premier! I tre laidi sono insomma accusati di aver trasmesso un

"isterico moto di indignazione – e di condanna – per l’entusiasmo riservato da Silvio Berlusconi alle competenze d’alcova. Non colpevoli in sé, su questo son d’accordo tutti, ma tali perché la grammatica amorosa berlusconiana (e quindi quel che ne vale di più, ossia la pratica) è declinata al femminile."

Riassumiamo. Vendola, Fazio e Saviano sono gay, quindi ce l'hanno con Berlusconi perchè va a donne (anche se sarebbe meglio dire che le paga, le donne). Come abbiamo fatto a non pensarci prima?

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO