Face the candidates: blog e siti dei futuri premier

Anche se non ufficialmente, la campagna elettorale per le elezioni politiche di aprile è iniziata il giorno stesso della caduta del governo Prodi. Comunicati stampa, interviste sui maggiori quotidiani, passaggi in tv nelle trasmissioni più importanti: ma la campagna elettorale si svolge anche su internet, essendo la rete un ottimo strumento per raggiungere i giovani e le persone che normalmente non seguono molto i vari Porta a Porta e Matrix. La rete offre importanti opportunità. Mi sono divertito a visitare i siti dei maggiori partiti in lotta alle politiche e dei rispettivi candidati premier.

Si comincia col sito di Francesco Storace, leader de “La Destra”. L’ex-governatore del Lazio ha un proprio blog con cui mantiene un contatto diretto con i suoi simpatizzanti. Pubblica regolarmente articoli scritti da lui stesso ed esalta le doti della sua candidata premier, Daniela Santanchè, che in questi giorni sta sbancando in tv: domenica scorsa dalla Annunziata, poi a Matrix da Mentana e il giovedì ad Annozero da Santoro. Dicono che quando appare in tv gli ascolti salgono. Un pò come il fatturato della Bostik quando passa in clinica.

Passiamo adesso al Popolo delle libertà. Visitando il sito www.votaberlusconi.it hanno colto la mia attenzione soprattutto due particolari. Innanzitutto il blog “Prodi non si dimentica” nel quale si elencano tutti i “misfatti” del governo attualmente in carica, e poi la sezione “Rialzati anche tu”. Avrete iniziato a vedere a giro per la vostra città i manifesti del Pdl con su scritto “La sinistra ha messo il paese in ginocchio. Rialzati Italia.”. Ecco adesso c’è la possibilità, tramite questo sito, di personalizzare il manifesto, inviandolo per mail ad un amico. Al posto di Rialzati Italia ovviamente ci potete mettere il nome del vostro amico. Allegria.

Arriviamo al centro dello schieramento, dove, con suo personale orgoglio, si colloca Pierferdinando Casini. Il sito di riferimento è quello del suo partito. A dire il vero graficamente non è un gran che; forse sta pensando ad aggiornarlo nelle prossime settimane in vista della campagna elettorale da svolgere in solitaria. Al suo interno, oltre ai discorsi ed ai video dell’ex presidente della Camera, troviamo il quotidiano online “Noi press, la famiglia italiana”; tanto per far capire il tema su cui il partito punta maggiormente. Ora è online anche il sito del candidato premier; manica arrotolata da "uomo che fa". Vedremo.

Ed eccoci al Partito Democratico di Walter Veltroni. Il colore predominante è il verde e in fondo alla prima pagina colpisce subito la sezione Pd network: un gruppo online che unisce chiunque voglia promuovere e sostenere le attività del PD. Articoli dei lettori, commenti, domande e richieste, proposte. Curioso anche il banner “Attivati”, col sottotitolo “ Convinci 5 amici a votare per il PD”. Evidente la citazione della "v" grilliana al centro della parola attivati. Il partito, come dichiarato dal suo candidato premier, punta molto sui giovani ed è infatti a loro che si rivolge, invitandoli a partecipare attivamente tramite questo strumento. Ce la farà?

Concludo, per ora, il mio giro internet con la Sinistra Arcobaleno. Il sito ha aperto proprio mei giorni scorsi e quindi è ancora in fase di miglioramento, ma la sua caratteristica è una grafica molto colorata, che riprende appunto il nome della formazione politica e il simbolo dell’arcobaleno. Sono disponibili nella sezione apposita vari gadget con su scritto “Fai una scelta di parte” e c’è anche la possibilità di scaricare i manifesti della Sinistra Arcobaleno.

Tutti all'inseguimento del web: ma quanti voti può spostare la rete?

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO