L'Inghilterra ammette le torture a Guantanamo e risarcisce i detenuti


Non sempre il crimine paga. A volte sono i criminali a dover pagare. Come ad esempio i criminali che hanno autorizzato le rendition, i rapimenti e le detenzioni illegali di cittadini sospettati di essere dei terroristi e rinchiusi illegalmente in varie carceri segrete come quella che gli Usa gestiscono a Guantanamo.

Qui in Italia per processare i responsabili del rapimento di un cittadino egiziano a Milano c'è voluta la determinazione di un magistrato, una serie di ricorsi e varie altre vicissitudini che hanno portato a coprire col segreto di Stato il ruolo svolto dai nostri servizi segreti nel rapimento organizzato dalla Cia.

In Inghilterra, per evitare di rimanere impantanato in processi e ricorsi infiniti, il governo avrebbe deciso di pagare risarcimenti milionari ad alcuni prigionieri che avrebbero riconosciuto uomini del servizio inglese Mi5 tra coloro che torturavano gli ospiti di Guantanamo. Uno di loro, che evidentemente ha subito i maltrattamenti peggiori, arriverà a ricevere più di 1 milione di sterline: le accuse di terrorismo contro di lui sono tutte cadute.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO