Le firme contro Saviano su Il Giornale: e che cosa ha scritto davvero Saviano...

prima pagina giornale

Sobria, non trovate? E' la prima pagina de Il Giornale di oggi. Il quotidiano berlusconiano, edito dal fratello del Presidente del Consiglio apre la campagna anti-Saviano, con una brillante raccolta firme. Propaganda imbarazzante, quanto le firme contro Fini da portare a Mirabello, ve le ricordate?

Bel titolo del Post ai tempi: il pacco di Libero - che aveva organizzato il tutto - era un pacco. Tutto finto, tutto per far rumore e per non far parlare dei dettagli che in questo caso compongono l'insieme. Vediamo.

Feltri e co. - ma non era stato sospeso dall'Ordine per il caso Boffo? - vanno all'assalto dell'autore di Gomorra su quali basi? Talmente labili e demenziali, che ve le devo raccontare per filo e per segno. Nel 2003 - sette anni fa! - su Nazione Indiana, ottimo blog letterario, Saviano pubblica un racconto breve...

...un racconto breve, si tratta di narrativa, di fiction, non di un articolo, non un pezzo giornalistico.

Una differenza concettuale che ovviamente Feltri, Sallusti e compagnia di propaganda e fango hanno chiarissima, ma hanno tutto il vantaggio di celare questo dettaglio al proprio pubblico, generalmente non composto da fini letterati. Leggetevelo il racconto di Saviano su Nazione Indiana del 2003, leggetevelo.

E' una specie di sogno nel sogno, niente di straordinario, ma caruccio, leggibile: un racconto breve di quelli che capita di leggere nelle antologie di autori giovani, di belle speranze, quello che era Roberto Saviano all'epoca, visto che aveva 24 anni e Gomorra sarebbe uscito nel 2006.

Appena apro la finestra invece, sotto casa mia vedo un marasma di bandiere verdi, di inni, va’ pensiero. “Roma merda! Forza Etna, Forza Vesuvio! Fuori i negri dalla Padania! Imam, vi strapperemo la barba riccia e ve la ficcheremo nel culo!” La faccia di Maroni sulle magliette a sfondo verde, come un Che Guevara leghista, i profili affiancati di Bossi, Castelli e Speroni sulle bandiere dei grandi maestri padani, in stile Marx, Lenin, Mao. Che succede!? Maledizione, anche al sud i leghisti? Cazzo, non è possibile. C’è una contraddizione di sistema.

Perché non ripescare gli scritti di Sallusti per il Corriere ai tempi di Mani Pulite? Credo sarebbe ancora più divertente: e quello era giornalismo, non letteratura.

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO