Mara Carfagna è pronta per diventare il nuovo sindaco di Napoli



Le dimissioni di Mara Carfagna, ministro per le Pari Opportunità, sono la vera notizia politica della settimana. Il tentativo di Pierferdinando Casini di riconquistare il potere o l’ennesima partecipazione televisiva di Roberto Maroni per smentire Saviano a confronto sono solo fuffa.

Da oggi fino al 15 dicembre, giorno in cui Mara Carfagna lascerà il Governo, si continuerà a ragionare su quanto potrebbe succedere a Silvio Berlusconi. Posticipare l’appuntamento elettorale sicuramente non gli ha giovato.

Un ruolo chiave potrebbe averlo proprio il momentaneo ministro per le Pari Opportunità. Cosa farà dopo aver abbandonato l’esecutivo? L’anno prossimo a Napoli ci saranno le elezioni comunali. La candidatura di Mara Carfagna sembra ormai un’eventualità certa malgrado le dichiarazioni che la diretta interessata ha rilasciato prima di ufficializzare le dimissioni.

“Ho già detto più volte di non essere interessata a questa proposta, di non essere disponibile. Questo, però, non vuol dire che la mia presenza a Napoli non sarà costante nelle prossime settimane e nei prossimi mesi. Sono qui per rendermi conto da vicino di quella che è la situazione della città, di fare da ponte, così come ho sempre promesso e garantito, tra la Regione e il Governo centrale”.

La scorsa settimana, con queste parole, il ministro smentiva una sua eventuale candidatura proponendosi come anello di congiunzione tra Roma e Napoli. Oggi sappiamo che questo onore sarà suo per poco meno di un mese.

Mara Carfagna potrebbe sostituire Rosa Russo Iervolino grazie all’aiuto di alcuni colleghi. Secondo Frontpage dal Pdl, dopo il ministro, sarebbe già pronto ad uscire anche Stefano Caldoro.

Caldoro è diventato presidente della Campania dopo che in molti non avevano digerito la candidatura alla presidenza di Nicola Cosentino. I presunti legami che l’uomo, ex sottosegretario all’Economia, ha con la malavita campana non sono mai piaciuti a Mara Carfagna.

Il presidente della Campania non è l’unico esponente politico che potrebbe sostenere il ministro per le Pari Opportunità verso la sua totale emancipazione politica. Stefania Prestigiacomo, ministro per l’Ambiente, potrebbe presto seguire l’esempio di Mara Carfagna. Secondo quanto raccontato dal ministro per le Pari Opportunità la collega sarebbe già pronta a dedicare molto più tempo al movimento “Io Sud”.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO