Nessuna regione vuole la spazzatura di Napoli. Sorpresa?


Per risolvere l'emergenza rifiuti in Campania non si è pensato a niente di meglio che chiedere aiuto alle altre regioni. Una richiesta di solidarietà che dovrebbe aiutare a risolvere il momento critico per poi mettere a posto le cose con calma.

I lettori più attenti avranno già sentito risuonare un campanello interiore. Una sorta di deja vu, che risale probabilmente all'identica situazione verificatasi un paio d'anni fa quando - guarda caso - alle regioni fu chiesto lo stesso sacrificio, sempre con l'assicurazione che sarebbe stata l'ultima volta.

In quell'occasione una sola regione rispose, la Sardegna allora ancora a guida Soru, attirandosi l'ira dei suoi cittadini e lo scherno di tutto il resto d'Italia che aveva visto lungo. E infatti ci risiamo, e non è nemmeno passato tanto tempo.

Non stupisca allora che praticamente tutte le regioni si siano sfilate. La Lombardia non ha nemmeno partecipato al vertice governo-regioni indetto da Fitto e tutto il nord si è opposto con un secco no, oppure ha sollevato problemi di varia natura.

Due sole regioni hanno dato la loro disponibilità chiara: Lazio e Toscana. Possibiliste Molise e Puglia, ma senza grosso entusiasmo. Probabilmente nelle orecchie dei rispettivi governatori risuonavano le note di un vecchio pezzo di Edoardo Bennato:

Così i buoni hanno fatto una guerra contro i cattivi, però hanno assicurato che è l'ultima guerra che si farà

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO