La guerra dei libretti Bersani-Gelmini


Il leader del Pd Pierluigi Bersani che pubblica i propri voti su Facebook invitando Mariastella Gelmini a fare altrettanto. La guerra dei "trentaelode" e il riferimento ormai classico alla trasferta calabrese del ministro all'istruzione per prendere l'abilitazione. Ma che è successo per arrivare a questa sfida all'Ok Corral tra i due contendenti?

Ricostruiamo i fatti. Bersani appoggia la clamorosa protesta degli studenti contro la Riforma Gelmini salendo sui tetti per tenere una concione (foto). Il ministro si lamenta della politica contestataria e priva di controproposte del Pd e riguardo alla scalata del capopartito dichiara: «Non si capisce se agisca in veste di segretario precario del Pd, piuttosto che di studente ripetente».

Apriti cielo. Offeso nel suo intimo dall'accusa infamante (che però non era riferita a lui personalmente, ma semmai agli studenti che manifestano, NdR) Bersani decide di pubblicare sulla sua pagina Facebook copia del libretto universitario. Una sfilza di trenta e 30 e lode, con un solo 28 a "macchiare" la media, conseguiti all'Università di Bologna, corso di filosofia. Lo vediamo dopo il salto.


Ora il leader Pd sfida la Gelmini a fare altrettanto. Il ministro risponderà alla provocazione?

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO