Scelti dai lettori: i leader del nuovo centro sinistra

scelti lettori leader sinistra

Venerdì di rubrica scelti dai lettori al solito: questa volta ho scelto di raccogliere il suggerimento di Lorenz, che chiede

Vendola, Saviano e Renzi: finalmente la sinistra ha trovato leader in grado di comunicare di fronte a una telecamera?

C'è moltissimo da dire sul tema, soprattutto su Roberto Saviano, che mi sembra onestamente tutto finora, tranno un futuro leader della sinistra. A molti piacerebbe che fosse lui il "papa straniero", ma chissà, mai dire mai. E Nichi Vendola e Matteo Renzi? Vediamo.


renzi leader pd

Il PD ha sempre avuto un punto debole: la comunicazione. Si può dire: ma non è colpa loro, loro comunicano anche bene, ma sono totalmente coperti dal noise berlusconiano, e l'attuale assetto dei media mainstream italiani gli chiude ogni via di accesso al grande pubblico, quello dell'elettore mediano che ti fa vincere le elezioni.

Vero: ma anche vero che i leader del centro sinistra degli ultimi quindici anni non hanno mai saputo accendere entusiasmi accesi, non hanno mai avuto nulla del leader carismatico weberiano che incendia le folle, quale purtroppo è Silvio Berlusconi: purtroppo per l'Italia, più che per il PD. Il PD ha solo colpe in questo caso.

Andiamo a ritroso: Walter Veltroni, poi Dario Franceschini o ora Pierluigi Bersani. Un ensemble che non fa sognare, non impone il proprio discorso o la propria narrazione su quella altrui, o se ci prova, lo fa a tal punto debolmente da essere del tutto invisibile sia al proprio potenziale elettorato che ai media.

Il che è grave: perché se non sanno neanche che esisti, se non sanno cosa dici, per loro, loro intesi come gli elettori sarà difficile votarti. Come fare a invertire il circolo? In tanti modi: i tre che segnala Lorenz ci sono effettivamente riusciti e hanno preso in mano il pallino del gioco. Ma solo due sono leader politici.

Pallino del gioco in mano constringono gli altri a inseguire. Ma vanno fatti dei distinguo: da un lato metterei Matteo Renzi e Nichi Vendola, effettivamente leader del centro sinistra e della sinistra che verrà, dall'altro Roberto Saviano, che non c'entra nulla e che solo per certa cartaccia di centrodestra è un "leader della sinistra".

Non lo è, e difficilmente mai lo sarà; malgrado - come vi scrivevo - in tanti, anche all'interno dell'opposizione vorrebbero vedere uno come Saviano a guidare il partito. Ma perché? Con quale esperienza? Con quale titolo? Perché litiga con Maroni? Perché ha scritto Gomorra? Perché è famoso? Perché lo si vede in tv?

Non funziona così, e credo neanche lui vorrebbe mai diventare un mezzobusto da album calciatori della Panini.

Sarebbe solo una figurina: e il PD versione album di figurine l'abbiamo visto benissimo nel 2008 che fine ha fatto. Era il PD di Veltroni, di Massimo Calearo - per piacere al nordest delle piccole e medie imprese: autogol leggendario - delle Marianna Madia - per piacere ai gggiovani: altro autogol leggendario - così non va.

Nichi Vendola e Matteo Renzi invece funzionano: e funzionano perché? Un motivo è l'effetto novità: entrambi arrivano da dimensioni locali, dove si sono fatti apprezzare e dove vantano consensi fortissimi, consensi "caldi", se pensate che Renzi è il sindaco più amato d'Italia - così disse una rilevazione qualche mese fa. Per il resto d'Italia, sono oggetti misteriosi.

Oltre alla popolarità però hanno anche la lingua: e l'esperienza, perché non dovete farvi ingannare dalle apparenze. Solo in Italia due come Vendola e Renzi possono passare come "nuovi", fanno politica da decenni. In casa Renzi anche il padre era addentro all'ambiente, Vendola saranno trent'anni che fa politica attiva, di lavoro.

Ma oltre all'effetto novità, ce n'è anche un altro. Ho come l'impressione che molti elettori centrosinistra considerino la dirigenza attuale del PD perdente, sconfitta in partenza. E che non abbiano più voglia di ascoltarla, qualunque cosa dica: ma forse è solo una mia impressione, qual è la vostra?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
34 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO