Elezioni Comunali 2013 | Risultati Isernia. Brasiello (csx) eletto al primo turno

Il capoluogo molisano torna alle urne dopo un anno

28 maggio Il risultato definitivo vede la vittoria al primo turno, di un soffio, per il candidato di centrosinistra Luigi Brasiello con il 50,54%.

BRASIELLO LUIGI 50,54%

LISTA CIVICA - ISERNIA DI TUTTI
PARTITO DEMOCRATICO
UDEUR POPOLARI
POLO DI CENTRO
LISTA CIVICA - UNITI PER ISERNIA
SIN.ECOL.LIB-P.SOCIALISTA IT.
LISTA CIVICA - INIZIATIVA DEMOCRATICA

D'APOLLONIO GIACOMO 42,95%

IL POPOLO DELLA LIBERTA'
LISTA CIVICA - ISERNIA IN COMUNE
PROGETTO MOLISE PROGETTO MOLISE
FRATELLI D'ITALIA
GRANDE SUD

CARANCI CELESTINO DETTO CELESTE 6,50%

SINISTRA - ISERNIA BENE COMUNE

00:32 - Potrebbe esserci il clamoroso colpo di scena che nell'aggiornamento precedente avevamo considerato improbabile. Quando sono state scrutinate 20 sezioni su 23 il candidato del centrosinistra Luigi Brasiello ha il 50,55%. Se questa percentuale reggerà anche dopo lo spoglio delle ultime 3 sezioni che ancora mancano all'appello, verrà eletto sindaco al primo turno.

BRASIELLO LUIGI 50,55%

LISTA CIVICA - ISERNIA DI TUTTI
PARTITO DEMOCRATICO
UDEUR POPOLARI
POLO DI CENTRO
LISTA CIVICA - UNITI PER ISERNIA
SIN.ECOL.LIB-P.SOCIALISTA IT.
LISTA CIVICA - INIZIATIVA DEMOCRATICA

D'APOLLONIO GIACOMO 43,10%

IL POPOLO DELLA LIBERTA'
LISTA CIVICA - ISERNIA IN COMUNE
PROGETTO MOLISE PROGETTO MOLISE
FRATELLI D'ITALIA
GRANDE SUD

CARANCI CELESTINO DETTO CELESTE 6,33%

SINISTRA - ISERNIA BENE COMUNE

23:15 - Nuovo aggiornamento sulle elezioni amministrative di Isernia quando sono state scrutinare 13 sezioni su 23. Il candidato del centrosinistra Luigi Brasiello in questo momento ha il 48,98% dei voti contro il 44,27% di Giacomo D'Apollonio del centrodestra. A meno di clamorosi colpi di scena si andrà al ballottaggio.

BRASIELLO LUIGI 48,98%

LISTA CIVICA - ISERNIA DI TUTTI
PARTITO DEMOCRATICO
UDEUR POPOLARI
POLO DI CENTRO
LISTA CIVICA - UNITI PER ISERNIA
SIN.ECOL.LIB-P.SOCIALISTA IT.
LISTA CIVICA - INIZIATIVA DEMOCRATICA

D'APOLLONIO GIACOMO 44,27%

IL POPOLO DELLA LIBERTA'
LISTA CIVICA - ISERNIA IN COMUNE
PROGETTO MOLISE PROGETTO MOLISE
FRATELLI D'ITALIA
GRANDE SUD

CARANCI CELESTINO DETTO CELESTE 6,73%

SINISTRA - ISERNIA BENE COMUNE


19:30 A 4 ore e mezza dalla chiusura delle urne sono state scrutinate solo 2 sezioni su 23 a Isernia. Per ora è in testa con il 51,55% dei voti Luigi Brasiello del Pd, seguito al 40,46% da Giacomo D'Apollonio del Pdl. Il candidato della sinistra Celestino Caranci ottiene il 7,97%.

27 maggio: chiusi i seggi a Isernia, con una flessione contenuta rispetto alla media nazionale. Alle 15 di oggi ha votato il 70,99% contro il 76,45 delle scorse elezioni. A breve inizierà lo spoglio.

22:20: dato finale della giornata, alle 22:00 ha votato nel comune di Isernia il 46,61%, contro il 53,87% della precedente tornata.

19:05: alle ore 19:00 l'affluenza è del 35,73% contro il 40,63% della scorsa tornata.

12:50: alle ore 12:00 l'affluenza è dell'11,70%, in flessione rispetto alle elezioni precedenti (13,37%)

Amministrative a Isernia


Era il maggio 2012 quando i cittadini di Isernia erano stati chiamati alle urne per il rinnovo della giunta comunale: ad appena un anno da quella tornata, sono state indette nuove elezioni per porre rimedio alla situazione di ingovernabilità scaturita dalla scorsa tornata. Questa in sintesi la storia recente del comune di Isernia, capoluogo molisano di 22.000 abitanti: nel corso di quest'anno c'è stata però prima la crisi della maggioranza e poi due commissariamenti intervallati da una sentenza del Tar.

Il precedente


Le elezioni 2012 si erano concluse con la cosiddetta "anatra zoppa": era stato eletto Ugo De Vivo del centrosinistra, ma la maggioranza in consiglio era andata al centrodestra. Le dimissioni in massa dei consiglieri di centrodestra hanno portato a un primo commissariamento dopo appena 20 giorni, ma De Vivo ha vinto il ricorso al Tar tornando sindaco a novembre. Un ulteriore pronunciamento del Consiglio di Stato ha però confermato il commissariamento.

I candidati


Luigi Brasiello (Pd, Sel, Psi)
Celestino Caranci (La Sinistra)
Giacomo D'Apollonio (Pdl)

La curiosità


Nel corso della campagna elettorale, Brasiello e D'Apollonio si sono reciprocamente accusati di aver copiato il programma. Il candidato di centrodestra ha sostenuto che il programma di Brasiello "è un copia-incolla" di quello dell'attuale sindaco del Comune di Camaiore, Alessandro Del Dotto. Addirittura sarebbero rimaste le proposte di due manifestazioni di Camaiore, improponibili a Isernia. Brasiello ha replicato mostrando come il programma di D'Apollonio contenga interi stralci ripresi da quello con cui Ugo De Vivo ha vinto le elezioni l'anno scorso.

Foto da Wikipedia

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO