Parentopoli: Alemanno annuncia regole ferree e concorsi trasparenti. Per il futuro


Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, cerca di partire al contrattacco dopo aver subito per giorni gli effetti negativi dell'inchiesta (prima giornalistica e poi giudiziaria) sulle assunzioni facili nelle aziende municipalizzate.

Dopo aver annunciato che "Se ci saranno responsabilità mie pagherò io, se ci saranno responsabilita' di altri pagheranno altri" (una perla di saggezza della quale non si comprende del tutto la carica innovativa) Alemanno ha rilanciato con nuove norme sulle assunzioni: concorsi obbligatori anche per le assunzioni nelle municipalizzate, percorsi di selezione del personale trasparenti, un codice etico per impedire a politici e dirigenti di far partecipare i parenti ai concorsi stessi.

Tutto questo, ovviamente, dal 2011 (mese più, mese meno). Una nobile e lodevole intenzione, abbinata ovviamente all'accusa alle precedenti amministrazioni di centrosinistra di aver seguito gli stessi metodi poco limpidi che stanno emergendo oggi. Probabilmente sarebbe risultata meno sospetta, questa ventata etica, se avesse spazzato le strade di Roma prima del pubblico sputtanamento...

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO