Voto di fiducia in corso alla Camera. La diretta. Il Governo ottiene la fiducia per 3 voti



È in corso la votazione alla Camera dei Deputati. Nelle dichiarazioni di voto Guzzanti ha annunciato il proprio no alla fiducia. Il conteggio dovrebbe essere risicatissimo.

Seguiremo qui in diretta gli eventi. In questo momento stanno sfilando i deputati, che votano in ordine alfabetico. Secondo un conteggio basato sulle dichiarazioni di voto il risultato potrebbe essere un incredibile 313-313.

In caso di pareggio la mozione di sfiducia non sarebbe approvata, quindi in linea teorica il Governo potrebbe andare avanti. In linea teorica... in ogni caso siamo alla lettera F.

Ricordo che a fine votazione bisognerà attendere la conta, che solitamente dura 5-10 minuti, prima di avere l'esito definitivo. Il Presidente della Camera Gianfranco Fini non vota per tradizione istituzionale, una bella beffa in caso di pareggio...

Siamo più o meno a metà, lettera M. Attenzione! L'On. Gaglione di Noi Sud ha saltato la prima chiama. Si tratta di una forza pro-Governo, quindi potrebbe essere una notizia importante.

Nuovo colpo di scena, la colomba Moffa (Fli) non partecipa alla prima chiama. Sembra voglia astenersi.

La Polidori vota per il Governo accolta da un boato. L'Fli perde un altro pezzo. A questo punto Berlusconi è avanti di tre voti. Seduta sospesa per accenno di rissa in seguito a questo episodio!

La seduta nel frattempo è ripresa. Un deputato ha puntato il dito contro Fini urlandogli: "Tutto per colpa tua!". Arriva Razzi - di cui ci siamo occupati e lungo - e come avevamo previsto vota no (alla sfiducia) tra le grida di "Venduto!" deli banchi Idv.

Ecco Scilipoti... astenuto! Siliquini però col Governo, mentre Moffa fa sapere che scenderà alla seconda chiama per votare contro il Governo, ma chiede anche le dimissioni di Bocchino da capogruppo (?!)

Abbiamo rivisto le immagini della rissa. Un deputato di FLI subito dopo il voto le ha gridato "p..." e questo ha scatenato la bagarre. Barbareschi intanto parla di minacce alla Polidori di "chiudere le sue aziende" se avesse votato contro. Le aziende di cui si parla sarebbero... la Cepu (e viene in mente Aldo di Giovanni e Giacomo per un suo famoso sketch...)

Intanto fuori dal Senato ci sono pesanti disordini tra manifestanti e forze dell'ordine. Ma eccoci alla seconda chiama.

Eccoci: il Governo ottiene la fiducia, la mozione è respinta. Risultato: 314 a 311, per 3 voti.

  • shares
  • Mail
34 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO