Elezioni Amministrative Sicilia 2013 | Catania, Messina, Ragusa e Siracusa: dati live, errori, sindaci e ballottaggi

In diretta lo scrutinio del primo turno delle comunali nei capoluoghi siciliani

7.00: sono 193 su 254, le sezioni scrutinate a Messina. Calabrò potrebbe anche farcela al primo turno. Renato Accorinti si conferma secondo e potenziale sfidante del candidato di centrosinistra, qualora si dovesse andare al ballottaggio.

2.31: si va verso il ballottaggio a Sircusa fra centrosinistra e centrodestra. Ma i dati sono ancora più lenti ad arrivare, rispetto alle altre città della Trinacria.

2.30: a Catania non ci sono dati definitivi e scarseggiano anche quelli parziali ufficiali. Ma Enzo Bianco festeggia già visto il vantaggio (seppur parziale) su Raffaele Stancanelli:

«Un catanese su due mi ha dato fiducia. Ora vogliono una stagione nuova».

Anche il Presidente della regione siciliana, Crocetta, si è detto soddisfatto:

«Catania riparte».

Poi spiega così il calo notevolissimo del M5S:

«Paga la scelta del disimpegno a livello nazionale. Ma spero nel dialogo»

02.10: ancora caos a Messina. A causa degli errori di conteggio, le sezioni scrutinate sono solamente 77 su 254. Il risultato, dunque, è parzialissimo. Vede, comunque, Felice Calabrà in vantaggio con il 46,7% dei voti (è il candidato del Centrosinistra). Segue, a sorpresa, con un exploit incredibile, Renato Accorinti, leader dei No Ponte, con il 25,68% dei voti. Staccatissimo il candidato del centrodestra, Vincenzo Garofalo, con il 19,66%

02.00: a Ragusa, i dati sono definitivi. Vanno al ballottaggio i candidati del Centrosinistra e del Movimento Cinque Stelle.

11 giugno 2013, 02.00 - la notte non porta consiglio, a Messina. Anzi, porta scompiglio. Stando a quanto riferisce Strettoweb, è tutto da rifare. Il Comune di Messina ha rispedito ai seggi molte schede dopo aver individuato errori di conteggi nei prospetti riepilogativi. L'equivoco nasce direttamente ai seggi: alcuni presidenti di seggio hanno considerati validi per il sindaco i voti per le liste senza esplicita indicazione del sindaco. Ma la nuova legge elettorale non prevede più questo effetto trascinamento.

23:52 - A Ragusa con 46 scrutini su 71 guida Cosentini con 28,18% su cinque "inseguitori" con percentuali che vanno dal 12,50% al 16,28%. Una vera e propria "volata" a cinque per aggiudicarsi il secondo posti del ballottaggio.

23:47 - Anche a Catania si rischia un clamoroso doppio turno con Enzo Bianco che - dopo 249 sezioni su 335 - scende al 50,8% contro il 36,3% del sindaco uscente Stancanelli.

23:40 - Clamorosi sviluppi nello spoglio delle schede di Messina, dove Felice Calabrò sembrava ormai avviato a una vittoria la primo turno. Ora - con 173 sezioni scrutinate su 254 - Calabrò rischia davvero di andare al ballottaggio: 51,13%, più del doppio rispetto al 23,14% di Accorinti che spera di arrivare al secondo turno.

22:43 - A Catania 219 sezioni scrutinate su 335, lo sfidante Bianco viaggia sul 51,2%, mentre il sindaco uscente Stancanelli è al 36,7%.

22:36 - A Catania si è a un quarto degli scrutini ma Enzo Bianco già fa festa con in mano i dati che lo danno al 55%: "Con questo voto Catania volta pagina", dice colui che potrebbe diventare sindaco se i dati conclusivi confermeranno il trend delle prime sezioni pervenute. Il vantaggio sull'avversario Raffaele Stancanelli è comunque nettissimo. Bianco parla di "grande successo" e sottolinea come il calo del M5S sia dovuto al disimpegno a livello nazionale, nonostante ciò spera nel "dialogo" anche col movimento.

22:24 - A Messina si è superato il giro di boa: 145 sezioni su 254, le percentuali si affinano e ad ogni aggiornamento le variazioni sono inferiori. Felice Calabrò si avvia al trionfo già al primo turno con una ercentuale del 52,39%. Il "piazzato" è Renato Accorinti col 22,29%, mentre Garofalo è terzo con 18,20%.

22:11 A Modica sono state scrutinate soltanto 3 delle 51 sezioni ma se il trend dovesse confermarsi non ci sarebbe bisogno del secondo turno: Igrazio Modica (Modica 2013, Fare Modica, Italia Unione di Centro) guida con il 64,12% dei voti.

21:06 - A Messina Calabrò continua a guidare dopo lo scrutinio di 42 sezioni: 52,16% la sua percentuale contro il 21,36% di Accorinti e il 19,19% di Garofalo.

20:59 - A Ragusa scrutinate 42 sezioni su 71: guida con ampio margine Cosentini (28,41%) davanti a cinque avversari tutti in lotta per il secondo turno: Ciccio Barone (13,13%), Giovanni Iacono (12,45%), Enrico Platania (14,80%), Federico Piccitto (16,25%) e Franco Antoci (14,96%).

20:45 - A Ragusa scrutinate 16 sezioni su 71 Cosentini sempre in testa con il 27,47%, avvincente la lotta per il secondo posto che garantisce il ballottaggio con ben quattro candidati in un range di 4,5 punti percentuali.

20:29 - A Siracusa, dopo 65 sezioni scrutinate, guida Giancarlo Garozzo con il 28,57% dei voti.

20:23 - A Ragusa il ballotaggio è sicuro. Ci sarà il candiato di centrosinistra Giovanni Cosentini (attualmente al 27,60) e uno dei tre fra Federico Piccitto (M5S), Enrico Platania (Movimento Città) e Francesco Ciccio Barone (Idee per Ragusa).

20.20 - Uno spoglio alla moviola quello che si sta svolgendo in Sicilia. A Messina chiusi appena 7 seggi su 254, in vantaggio c'è sempre Calabrò con il 51,18%.

20:11 - A Catania scrutinate 72 sezioni su 335 con Enzo Bianco al 52% (csx) e Raffaele Stancanelli al 35%.

20:08 - Soltanto ora arriva il primo scrutinio delle 123 sezioni del Comune di Siracusa che vede favoriti Edy Bandiera (cdx) e Giancarlo Garozzo (csx).

20:04 Il dato di affluenza più elevato è quello della provincia di Trapani, con un 71,28% di votanti.

19:47 - A Catania, dati ufficiosi danno il candidato di centro sinistra Enzo Bianco in netto vantaggio (52%), ma finora sono state scrutinate solamente 50 delle 335 sezioni totali.

19:45 - A Messina scrutinate 3 sezioni su 25: in testa c'è Felice Calabrò (Centrosinistra) con il 48,11%, davanti a Vincenzo Garofalo (Centrodestra) con il 25,38% e Renato Accorinti (Lista Accorinti) con il 17,8%.

18:50 I dati interni forniti dal candidato Cosentini parlano di 31 sezioni scrutinate su 71. Il candidato di centrosinistra è in testa con il 29% dei voti, seguito dal candidato del Movimento 5 Stelle Federico Piccitto al 17% e da quello del centrodestra Giovanni Antoci al 15%, appaiato con Enrico Platania di Movimento Città.

18.15 A Ragusa, 17 sezioni su 71, è in vantaggio Giovanni Cosentini (centrosinistra) con il 28,49%. Segue Federico Piccitto (Movimento cinque stelle) 16,87. Segue Franco Antoci del centrodestra con il 14,89%; Enrico Platania (Movimento città) 14,45%; Francesco Barone (Idee per Ragusa, Costruiamo il futuro) 13,26%; Giovanni Iacono (Partecipiamo) 12,36%.

Tira aria di ballottaggio a Modica (Ragusa), quando siamo a 7 sezioni su 51 è in vantaggio Ignazio Abbate (Udc, Modica 2013, Fare Modica) con il 29,58% dei voti. Poi Giovanni Giurdanella (Pd) al 19,33%. Segue Mommo Carpentieri (Megafono, Modica grande di nuovo, Adesso Modica) con il 16,09 e Giovanni Migliore (Pdl)

18.09 Ecco un primo quadro dell'affluenza definitiva divisa per provincia:


  • Agrigento: 54,90%

  • Caltanissetta: 46,91%

  • Catania: 63,63%

  • Enna: 62,02%

  • Messina: 73,35%

  • Palermo: 67,72%

  • Ragusa: 66,57%

  • Siracusa: 68,07%

  • Trapani: 71,28%

16.28 Arriva il dato definitivo dell'affluenza a Siracusa: 66,25% contro il 70,64% della tornata precedente (-4,39%)

16.23 Primi dati sull'affluenza: a Ragusa si sono recati al voto il 63,48% degli aventi diritto (-8,52% rispetto alla tornata precedente).

15.51 Tardano ad arrivare i dati complessivi sulla Sicilia.

10 giugno 2013, 7.00: dopo i dati poco rassicuranti dell'affluenza alle urne (con calo generalizzato, non solo in Sicilia), si ritorna al voto anche oggi, dalle 7 e fino alle 15.

23.00 - I dati definitivi dell'affluenza alle urne di questa prima giornata di elezioni sono arrivati. Nessun colpo di scena rispetto a quanto emerso poche ore fa, poco meno della metà dei siciliani ha raggiunto i seggi per esprimere la propria preferenza e scegliere il proprio sindaco. L'affluenza, alle 22 di oggi, è stata del 47,64%: hanno votato 779.986 elettori su un totale di 1.637.356 aventi diritto. Ecco il dettaglio per provincia:


  • Agrigento: 40,30%

  • Caltanissetta: 36,58%

  • Catania: 46,94%

  • Enna: 46,18%

  • Messina: 50,46%

  • Palermo: 51,68%

  • Ragusa: 48,01%

  • Siracusa: 48,13%

  • Trapani: 54,11%

Urne chiuse in tutta la Sicilia. Si riparte domani, lunedì 10 giugno, alle 7 e si potrà votare fino alle ore 15.

20.30 - Ecco arrivare puntuali anche i dati dell'affluenza delle 19.00. A poche ore dalla conclusione di questa prima giornata di elezioni si è presentato alle urne il 32,65%, che tradotto in numero di votanti significa 534.583 elettori su un totale di 1.637.356 aventi diritto. Di seguito i dati per provincia:


  • Agrigento: 27,18%

  • Caltanissetta: 23,72%

  • Catania: 31,51%

  • Enna: 29,45%

  • Messina: 36,86%

  • Palermo: 35,02%

  • Ragusa: 31,66%

  • Siracusa: 33,53%

  • Trapani: 38,35%

12.00 - I dati dall'affluenza alle ore 12.00 sono stati resi disponibili. In Sicilia ha votato l'11,49% degli aventi diritto, 188.169 elettori su un totale di 1.637.356. Questo il dettaglio per provincia:


  • Agrigento: 8,81%

  • Caltanissetta: 8,05%

  • Catania: 11,23%

  • Enna: 10,33%

  • Messina: 13,51%

  • Palermo: 11,02%

  • Ragusa: 10,92%

  • Siracusa: 12,81%

  • Trapani: 11,61%

9 giugno 2013: urne aperte e cittadini al voto anche in Sicilia, dove si vota per il primo turno delle amministrative, due settimane dopo il primo turno del resto del paese e mentre in tutta Italia si tengono i ballottaggi.

Anche in Sicilia il primo dato di interesse sarà, naturalmente, l'affluenza alle urne.

Comunali 2013: 141 i comuni siciliani al voto. Occhi puntati sul Movimento 5 Stelle.

Mentre in tutta Italia si svolgeranno i ballottaggi delle elezioni comunali del 26 e 27 maggio, la Sicilia si recherà alle urne per il primo turno. C'è da eleggere il sindaco in 141 comuni (oltre un terzo di tutti i comuni siciliani), tra cui quattro grandi centri: Catania, Ragusa, Messina, Siracusa.

I motivi d'interesse sono parecchi. Primo fra tutti il Movimento 5 Stelle: è stato proprio in terra siciliana che Beppe Grillo e i suoi hanno raccolto il primo grande successo elettorale nelle elezioni regionali dello scorso anno, e adesso c'è attesa per vedere se - nel contesto di una tornata andata parecchio male - il Movimento 5 Stelle saprà tornare a mietere successi in una terra che gli è amica.

Il centrosinistra spera invece di confermarsi (nel disastro generale) anche in Sicilia, dando ampio spazio a Il Megafono, la lista civica che fa capo al presidente della Regione Crocetta. Per il Pdl si tratta di provare a tornare al successo in una terra che per lungo tempo è stata una sua roccaforte. Ecco i candidati sindaci delle principali città al voto.

Elezioni Comunali Catania 2013

Candidati sindaco: Raffaele Stancanelli, sindaco uscente, si ripresenta sostenuto dal Pdl e da due liste civiche. Il centrosinistra candida l’ex senatore Enzo Bianco (Pd). Maurizio Caserta, professore universitario, è sostenuto da una lista civica. Il Movimento 5 Stelle ci prova con Lidia Adorno, docente. Rifondazione Comunista punta su Matteo Iannitti. Lista civica anche per Tuccio D’Urso, ex direttore generale del Comune.

Elezioni Comunali Messina 2013

Da otto candidati, si è passati a cinque dopo la decisione di Pippo Isgrò e Sergio Indelicato di ritirarsi e l'esclusione di Angelo Villari. I superstiti sono: Gianfranco Scoglio di Nuova Alleanza, Giusy Furnari de Il Megafono, Enzo Garofalo del PdL, Maria Cristina Saija del Movimento 5 Stelle, Alessandro Tinaglia di Reset.

Elezioni Comunali Siracusa 2013

Sono quattro i candidati sindaco per Siracusa: Paolo Ezechia Reale è sostenuto dal Pdl. Partito che però si presenta spaccato visto che un'altra parte ha deciso invece di sostenere Alfredo Romeo. Udc, Sel e Il Megafono puntano su Giancarlo Garozzo.. Il Movimento 5 Stelle candida invece Marco Ortisi.

Elezioni Comunali Ragusa 2013

A Ragusa i candidati sindaco sono: Francesco Barone (Pdl), Federico Piccitto (Movimento 5 Stelle) ed Emanuele Occhipinti (Il Megafono).

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO