Sondaggio Ipr Marketing: Berlusconi in calo


È uscito l'ultimo sondaggio Ipr Marketing per conto di Repubblica, e i dati sono tutt'altro che confortanti per Silvio Berlusconi, che vede la sua fiducia cadere al 33%, ben sette punti in meno rispetto alla rilevazione di gennaio.

In testa ai ministri ci sono due vecchie conoscenze: Maroni (Interni) e Alfano (Giustizia), ambedue ulteriormente migliorati rispetto a gennaio. L'esponente della Lega incassa probabilmente il gradimento generale rispetto alla linea di fermezza (per quanto possibile) sugli sbarchi degli immigrati e sale dal 59 al 62%. Il Guardasigilli guadagna un punto, attestandosi al 60; segno che la sua riforma non poi così sgradita all'opinione pubblica.

Passando ai partiti, troviamo un rialzo di quotazioni dell'opposizione. Le due coalizioni sono praticamente pari, se si considera che l'unione di Pd, Idv, Sel, Verdi, Psi e lista Pannella otterrebbe il 41,2%, contro il 42,2 del centrodestra.

Fuori dai principali schieramenti troviamo i grillini (2%) le varie liste comuniste (0,9%) e il Terzo Polo al 13,4%, così suddiviso: Udc al 7%, Fli al 4%, l'Api di Rutelli al 2% e l'Mpa di Lombardo allo 0,4%.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO