Election day: non passa per un voto (del radicale Beltrandi). Grazie, Pannella!

I radicali salvano il governo Berlusconi. Uno dei pupilli di Pannella, Marco Beltrandi salva il governo e la maggioranza: grazie al suo voto contrario, infatti, non è passata in Aula alla Camera la mozione Franceschini che chiedeva l'accorpamento delle elezioni amministrative con il referendum.

La votazione è finita con 276 voti contrari e 275 a favore: è stata respinta per un solo voto. Se il radicale eletto nel Pd avesse votato con l'opposizione il risultato si sarebbe ribaltato.

Non hanno partecipato al voto sei deputati Responsabili: Giuseppe Gianni, Maurizio Grassano, Paolo Guzzanti, Michele Pisacane, Saverio Romano, Giuseppe Ruvolo. Assenti anche gli esponenti del gruppo Misto Luca Barbareschi, Antonio Gaglione, Calogero Mannino e Francesco Nucara e i due Mpa Roberto Commercio e Ferdinando Latteri. Ventotto in tutto gli assenti tra le file del Pdl (13 in missione e 15 non partecipanti al voto).
Pannella paga le cambiali al Cavaliere. Solo vergogna?

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO