Sabato 26 marzo, a Roma, per dire No al nucleare (e Sì al referendum)



Per dire No al ritorno dell'Italia al nucleare sarà necessario votare Sì al referendum contro il piano del Governo nazionale che prevede la costruzione di nuovi impianti per la produzione di energia elettrica attraverso centrali atomiche. E per protestare contro la beffarda moratoria di un anno decisa dal Consiglio dei ministri, facendo un po' di festa e rendendo visibile quanto l'atomo sia indigesto agli italiani, sabato 26 marzo, a Roma, ci sarà una manifestazione.

Un happening pensato per sollecitare ancora l'accorpamento del referendum con le elezioni amministrative di maggio e per iniziare la mobilitazione in favore del Sì, che significa "sì all'abrogazione della legge che riporta l'Italia nell'era nucleare".

L'appuntamento è a Roma, Piazza della Repubblica, alle ore 14. Mentre il referendum si terrà, quasi certamente, domenica 12 e lunedì 13 giugno.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO