Ore 12 - Federalismo avanti: Bossi gode, Bersani si gratta la "pelata", Berlusconi incassa

altroC'è stata l'intesa tra regioni e governo sul rispetto dell'accordo di dicembre, e dunque il via libera dei governatori al decreto legislativo sul fisco regionale. Da lì la spinta per l'ok della Bicameralina.

Un risultato importante, soprattutto per la Lega Nord che su questa carta del federalismo si gioca tutta la partita, anche la sua permanenza al Governo. Una domanda s’impone: perché il Pd, con la sua astensione nella Bicameralina, ha rotto il fronte delle opposizioni e ha dato una bella mano a Bossi e al Governo?

Semplice: il partito di Bersani, in questo modo riesce quanto meno a garantire una manciata di soldi alle regioni rosse che ancora governa, piegandosi però al Carroccio e mettendo in difficoltà il resto dell’opposizione. Si vedrà presto, già nelle elezioni di maggio, se questa mossa pagherà sul piano elettorale o se il solito modo del pidì di fare il pesce in barile lo penalizzerà alle urne.

E’ difficile, oggettivamente, non pensare ai contraccolpi negativi: un aumento della pressione fiscale sulle famiglie e sulle imprese ed una progressiva contrazione dell'offerta pubblica di servizi, una forte separazione tra le regioni del nord e quelle del sud aumentando le diseguaglianze profonde tra aree diverse del paese. Così facendo, il Governo non solo mette le mani nella tasche degli italiani ma oggi fa completare questo 'lavoro sporco' a regioni province e comuni.

Bossi gongola, Bersani si gratta la pelata, Berlusconi va all’ incasso.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO