Video: Conte festeggiò il successo elettorale con Di Maio e Bonafede. Perché dice di non essere del M5S?

Next video

menomale che silvio c'è

Clear

Il Premier incaricato Giuseppe Conte oggi, intervenendo alla festa del Fatto Quotidiano in collegamento con Marco Travaglio che era al Parco La Versiliana a Marina di Pietrasanta, ha ribadito di non sentirsi del MoVimento 5 Stelle perché non è iscritto e non ha mai neanche incontrato i gruppi parlamentari pentastellati, anche se avrebbe piacere a incontrarli. Sui social, però, ha cominciato a girare un video del 4 marzo 2018 in cui si vede chiaramente che Conte era al comitato elettorale con i big del M5S, tra cui Luigi Di Maio e Alfonso Bonafede e con loro ha chiaramente festeggiato la vittoria con grandi abbracci.

A Travaglio Conte ha detto di aver votato per il M5S l'anno scorso perché era stato indicato da loro come ministro della Pubblica Amministrazione. È evidente, dunque, che il motivo per cui festeggiava con i pentastellati era perché avrebbe fatto parte della loro squadra di governo e che dunque ne condivideva il programma. Quindi perché ostinarsi a dire di non essere del M5S? Intanto, per Salvini, Conte è del PD, perché in passato ha votato per i dem e ora sembra trovarsi d'accordo più con loro che con i pentastellati. Questo non toglie che sia stato proprio il M5S a obbligare il PD ad accettare Conte come Premier.